|

Salvatore Marsiglia: l’uomo ucciso da moglie e figlia a Cesano Maderno

Sono state poste in stato di fermo la moglie e la figlia di Salvatore Marsiglia, l’uomo ucciso ieri a Cesano Maderno, in Brianza. L’accusa ipotizzata per entrambe e’ omicidio in concorso.

SALVATORE MARSIGLIA: L’UOMO UCCISO A CESANO MADERNO
– Secondo le prime informazioni, sembra che sia stato colpito nel corso di una lite scoppiata attorno alle 22.20 all’interno di un appartamento in via Palabianca 1. Sul caso indagano i carabinieri. La posizione delle tre donne quindi (che si trovano ancora in caserma) e’ in corso di definizione anche se, secondo indiscrezioni, non si escluderebbero provvedimenti a breve che pero’ stamani non risultavano ancora notificati. Le indagini sono condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Milano e coordinate dalla Procura di Monza.

COME E’ MORTO SALVATORE MARSIGLIA
– Da fonti vicine agli inquirenti e’ stato confermato che, la dinamica dell’omicidio ha visto madre e figlia uccidere l’uomo a martellate e coltellate. Sui motivi scatenanti la lite, invece, ci sono ancora delle perplessita’ per la discordanza di molti particolari raccontati.