|

L’anziano investito mentre era seduto al bar

Un uomo di 84 anni è morto questa mattina a Roma, vicino alla stazione Ottavia, nella periferia nord-est, investito mentre era seduto a prendere il sole sotto la tettoia di un bar da un’auto guidata da una donna cinquantenne che ha perso il controllo del veicolo e che ora si trova ricoverata all’ospedale San Filippo Neri della Capitale in stato di shock.

Roma, auto finisce contro un chiosco bar e travolge uomo: morto

L’INCIDENTE – Il pensionato si stava godendo la mattinata soleggiata quando è stato colpito dalla vettura che ha sbandato all’improvviso colpendolo. L’uomo, morto sul colpo, è stato liberato dai pompieri intervenuti per estrarre il corpo da sotto l’automobile, dov’era rimasto incastrato. L’incidente, come spiega l’Ansa, è avvenuto in via della stazione Ottavia, una zona trafficata e popolosa celebre per il traffico del mattino con un alto numero di mezzi diretti verso Roma che affollano una strada stretta.

LEGGI ANCHE: Le prostitute con la partita Iva e il patentino

 

 

LE INDAGINI – Intorno alle 11 la donna, alla guida della sua Mazda e proveniente da via Trevignano Romano, ha perso il controllo del mezzo sfondando la ringhiera del bar «L’angolo» finendo sotto la tettoia, tra i tavolini all’aperto, centrando ed uccidendo l’84enne residente nella borgata e conosciuto dai residenti. La guidatrice, originaria dell’Aquila, è ora ricoverata in ospedale per lo shock mentre la Polizia è chiamata a ricostruire la dinamica dell’incidente. Gli agenti dovranno verificare se la donna era sotto l’effetto dell’alcol e se poteva evitare l’impatto. (Photocredit Lapresse)