|

La nave-cargo che si spezza in due nella tempesta

Con l’impianto elettrico in panne, il capitano della Luno ha cercato riparo nel porto di Bayonne, ma la tempesta ha spinto la nave contro una diga foranea e il cargo si è spezzato in due.

luno-anglet 10

SPACCATA A METÀ – La Luno si è spezzata in due tronconi netti a poche decine di metri dalla costa, dopo essere finita contro una diga foranea del porto di Anglet. Il suo capitano cercava rifugio dalla tempesta nel porto di Bayonne, dopo un’avaria che aveva messo fuori uso l’impianto elettrico, ma le operazioni per rimorchiarla in porto sono state rese inutili dalla forza del maltempo e lo scafo e stato spinto dalla forza delle onde contro gli scogli.

SPIAGGIATA – Lunga un centinaio di metri e con 11 marinai a bordo oltre al capitano,  la Luno non è affondata arenandosi in due parti separate di netto attorno alla diga in corrispondenza della spiaggia dei Cavalieri, attirando insieme ai media anche un buon numero di curiosi attirati dall’evento e dalle operazioni di soccorso.

LEGGI ANCHE: L’incredibile video dell’uomo che è sopravvissuto per giorni sott’acqua

TUTTI SALVI – L’equipaggio è stato tratto in salvo con gli elicotteri e solo uno dei marinai è risultato ferito riportando una frattura nasale, le onde che in questi giorni battono le coste atlantiche della Francia oggi erano alte tra i quattro e i cinque metri. Fortunatamente la nave era priva di carico e non aveva nemmeno troppo carburante a bordo, si segnaal una perdita di carburante, ma per ora nessun accenno di «marea nera», che in condizioni meteo del genere sarebbe comunque impossibile da arginare.