|

Www.iscrizioni.istruzione.it: le istruzioni per le iscrizioni on line 2014-2015

Procede con regolarità l’iscrizione online per l’anno scolastico 2014-2015 degli studenti italiani che devono frequentare la classe prima elementare, media o superiore. Stando ai dati diffusi dal ministero dell’Istruzione fra la mezzanotte e le 17 e 45 di ieri, primo giorno utile per l’inserimento dei dati su www.iscrizioni.istruzione.it, risultavano già inserite nel sistema informatico ben 80.054 domande di iscrizione, di cui 59.737 già inoltrate alle scuole.

 

Brescia, Esami di maturità 2013 - La prova scritta di Italiano

 

PRIMO GIORNO SENZA PARTICOLARI PROBLEMI – Le iscrizioni online alle classi prime per il prossimo anno scolastico non riguardano la scuola dell’infanzia, che ha mantenuto la consueta modalità cartacea, e restano aperte fino al prossimo 28 febbraio. Per quasi 60mila studenti la procedura è stata dunque completata nel giro di poche ore. Alle 17 e 45 di ieri, stando a quanto riferito da viale Trastevere, erano 428.608 gli utenti che avevano già chiesto la registrazione al sistema delle iscrizioni online e 407.587 quelli che l’avevano confermata. La procedura, a quanto pare, non risulta particolarmente complessa e viene considerata «semplice» dalla maggioranza degli utenti. «La registrazione – ha precisato un comunicato del ministero dell’Istruzione – è propedeutica per poter procedere con l’iscrizione. Il servizio di registrazione quest’anno è stato aperto in anticipo rispetto all’avvio ufficiale delle iscrizioni ed era già disponibile dal 27 di gennaio. Mediamente alto il livello di soddisfazione degli utenti che hanno completato la procedura: per il 52% il funzionamento del servizio di iscrizione on line è molto efficiente, per il 54% è molto semplice la procedura ‘iscrizioni on line’ (dalla fase di registrazione a quella di inoltro della domanda), per il 69%, in termini di risparmio di tempo, l’iscrizione on line è molto vantaggiosa».

 

LA PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE AL SITO – Il primo passo da compiere per l’iscrizione alle prime classi delle scuole primarie o secondarie è la registrazione online che consente di ottenere un codice utente e una password per accedere all’area riservata del sito www.iscrizioni.istruzione.it. È dunque necessario fornire il proprio indirizzo mail e un documento di riconoscimento. Dopo aver inserito tutti i dati anagrafici del genitore, si riceverà poi un messaggio di posta elettronica di conferma che permetterà successivamente all’utente di ricevere il nome utente e creare la propria password personale. Ottenuti, dunque, codice utente e password si potrà procedere all’iscrizione dei propri figli, accendendo all’area riservata del sito del ministero, caratterizzata da una schermata con varie opzioni.

 

LA PROCEDURA PER L’ISCRIZIONE – Al primo accesso bisognerà cliccare su «Presentazione nuova domanda» e in seguito scegliere la «prima scuola», ovvero l’istituto che si predilige. Sarà comunque necessario indicare anche altri due per evitare disagi nel caso non venga accettata l’iscrizione alla prima scuola indicata. La scuola può essere individuata attraverso il servizio «Scuola in chiaro» inserendo come chiavi di ricerca l’ubicazione dell’istituto o l’indirizzo di studio. Nella procedura è importante indicare il codice identificativo di ciascuna scuola. Una volta scelte le tre istituzioni scolastiche preferite sarà poi possibile procedere con la compilazione del modulo di iscrizione, che prevede l’indicazione dei dati anagrafici dell’alunno, della scuola di provenienza e di informazioni sulla famiglia e altre eventuali richieste delle scuole. Riempiti tutti i campi del modulo il sistema presenterà all’utente la domanda completa da verificare ulteriormente ed eventualmente correggere prima dell’invio definitivo. Una volta verificata la correttezza dei dati inseriti è necessario cliccare sul pulsante «Invia il modulo». A questo punto la domanda viene inviata e il sistema invia a sua volta all’utente una «Ricevuta di presentazione della domanda» all’indirizzo mail fornito in fase di registrazione. Inserendo codice utente e la prorpia parola chiave sarà infine possbile consultare ogni altra comunicazione sullo stato della propria domanda ed eventuali ulteriori informazioni.

 

Milano, primo giorno di maturità per studenti delle superiori

 

GLI STUDENTI INDECISI AL 30% – Per quanto concerne la scelta degli studenti che si apprestano a frequentare le superiori sembra elevato il tasso di indecisi. Stando ad un’indagine del portale Skuola.net, infatti, nonostante siano già partite ufficialmente le iscrizioni online, uno studente su tre ancora non sa quale indirizzo scolastico preferire. Di loro, rivela lo studio, tre su quattro sono comunque indirizzati verso il liceo, che si conferma come scuola preferita da chi è ancora in dubbio. Vengono poi bocciate le attività di orientamento a scuola: un ragazzo su cinque afferma di non averne tratto giovamento da esse. Uno studente su quattro dice di non averle nemmeno svolte. Nel dettaglio, secondo Skuola.net, gli indecisi rappresentano oggi circa il 30% degli iscritti al primo anno delle superiori. Il liceo resta il preferito dal 70% degli studenti. Si orienterebbe invece verso un istituto tecnico-professionale solo il 30% dei ragazzi.

(Fonte foto: archivio LaPresse. Fonte video: YouTube / canale MinisteroMIUR)