|

Il mistero svelato degli cerchi subacquei nel Mar Baltico

I misteriosi anelli subacquei che sono stati avvistati nelle limpide acque del Mar Baltico al largo della Danimarca si formano a causa di un veleno, riporta LiveScience. Questi anelli formati da alghe arrivano ad avere un diametro che può raggiungere i 15 metri di ampiezza. Queste formazioni erano state avvistate la prima volta nel 2008 e in seguito nel 2011, scatenando un dibattito paragonabile a quello che gravita intorno ai cerchi nel grano.

LE TOSSINE – I biologi Marianne Holmer dell’università della Danimarca del sud e Jens Borum dell’università di Copenhagen hanno concluso che gli anelli si formano perchè questo particolare tipo di pianta marina cresce in colonie circolari e muore, se esposta a tossine. Nelle acque vicine all’isola di Mon vi sono ati livelli di solfuro, una sostanza che nuoce alle alghe e che è naturalmente presente in un fondale calcareo.

GLI ANELLI – Secondo LiveScience le piante giovani di queste colonie di alghe sopportano bene il solfuro, mentre quelle più vecchie muoiono: «Il risultato è questa forma circolare eccezionale, creatasi perchè sopravvive solo il bordo dell’anello», hanno detto Holmer e Borum. Ma questi anelli misteriosi non sono le uniche formazioni circolari riscontrate fino ad ora. Per esempio in Namibia dei ricercatori hanno dato una vasta serie  spiegazioni per i cerchi che si formano in alcune regioni dello stato africano, che possono andare dai gas che vengono dal sottosuolo al lavoro di termiti e formiche.