|

È morto Giorgio Stracquadanio

È morto a Milano a 54 anni Giorgio Stracquadanio, il parlamentare di Scelta Civica ed in passato molto vicino a Silvio Berlusconi. Editorialista del quotidiano Il Tempo e di Libero, e’ stato anche membro della Giunta per le Elezioni al Senato. Era ricoverato nel capoluogo lombardo per un tumore ai polmoni, annunciato recentemente.

Photocredit Facebook
Photocredit Facebook

MORTO STRACQUADANIO, LE FRASI POLEMICHE – Già deputato e senatore nelle fila di Forza Italia e del Pdl, nel 2012 si distanziò dal Cavaliere ed aderì al progetto politico di Mario Monti venendo eletto alla Camera ne 2013. Come ricorda La Stampa, Stracquadanio iniziò la sua carriera politica tra le fila dei radicali negli anni ’80. Stracquadanio era famoso per le sue prese di posizione polemiche. Una volta definì  Renato Brunetta e Daniela Santanché :«cornacchie starnazzanti» mentre in un altro caso si rivolse a coloro che guadagnavano 500 euro chiamandoli sfigati. E da Brunetta arriva un messaggio alla famiglia di Stracquadanio, definito «politico appassionato e uomo dalla rara intelligenza e sensibilità».

 

LEGGI ANCHE: Renato Brunetta e quel cellulare buttato contro il muro

 

MORTO STRACQUADANIO, IL RICORDO DI TWITTER – La notizia della morte di Stracquadanio ha raccolto vari commenti su Twitter con le condoglianze dei colleghi politici come Roberto Formigoni che ha scritto: «È morto Giorgio Stracquadanio,uomo vivacissimo, ex-parlamentare Pdl. Con lui son stato d’accordo molte volte,altrettante ho litigato. RIP» mentre gli altri hanno sia omaggiato la memoria del parlamentare sia ricordato qualche passaggio del suo passato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE: 

Chi sono i cinque traditori di Silvio – Foto

Stracquadanio molla Silvio e il PdL

“Gli ex An vogliono prendersi il partito”

(Photocredit Facebook / Lapresse)