|

La donna che vende abbracci e coccole agli sconosciuti

Jezebel ci presenta la professione del futuro, ovvero l’«abbracciatore», una persona che in cambio di denaro passerà del tempo ad abbracciarvi e coccolarvi. A praticare questo lavoro è una donna che si fa chiamare Ali C, autodefinitasi primo abbracciatore professionale di Manhattan, che apre le porte di casa sua e chiede per un po’ di coccole 60 dollari, pari a circa 45 euro, un sistema per lei assolutamente legale e comunque non criminoso.

Ali C (Photocredit Youtube)
Ali C (Photocredit Youtube)

COME FUNZIONA – Non si tratta di sesso ma di una forma di terapia. La donna, residente a New York, ha scritto sul suo sito, CuddleUNYC.com che un abbraccio abbassa la pressione sanguigna, aumenta i livelli di serotonina, bilancia il sistema nervoso e rafforza quello immunitario. Ali C nel suo lavoro apre a qualsiasi domanda dei propri clienti facendo capire che il sesso non è compreso nel pacchetto. Anzi, la donna fa firmare loro una rinuncia al sesso e li costringe, prima del trattamento, a farsi la doccia, a lavarsi i denti ed a usare il collutorio.

LEGGI ANCHE: Quello che scambia la poliziotta per una spogliarellista

 

LE TARIFFE – Il pacchetto standard prevede un costo di 60 dollari per una sessione da 45 minuti. Ma si può fare di più. Ad esempio per 200 dollari si possono avere abbracci e film da scegliere in una selezione di pellicole romantiche ed amorose. Inoltre Ali C può fornire un videogioco, The Bourne Conspiracy. Non si sa però se Ali C si fa pagare di più qualora il cliente dovesse piangere o commuoversi. Previsto anche il pacchetto Natale. Per 250 dollari la donna offre tre ore di abbracci di fronte ad un albero di Natale con tanto di canzoncine stagionali o un film.

LEGGI ANCHE: 

Il grillino Massimo De Rosa indagato per i «pompini»

Steven Seagal diventa il volto del Kalashnikov

La pubblicità più coccolosa del Super Bowl