Cosa succede se mangi il gel di silice?

Ecco cosa potrebbe capitarci se ingerissimo quella sostanza contenuta nelle bustine che ritroviamo nelle scatole di scarpe, borse e accessori...

Ecco cosa potrebbe capitarci se ingerissimo quella sostanza contenuta nelle bustine che ritroviamo nelle scatole di scarpe, borse e accessori vari

Acquistando scarpe, borse, o tanti altri oggetti, nelle scatole ci ritroviamo quelle bustine bianche contenenti gel di silice (o in forma granulare). Sopra di esse ci viene raccomandato di non ingerirlo, anche di buttarlo via. E se invece lo ingerissimo, cosa ci accadrebbe? Il sito slate ci svela l’arcano.

CI ACCADREBBE…NIENTE – Il gel di silice è una forma di biossido di silicio minerale naturale, meglio noto nella sua forma granulare come sabbia o in cristalli di quarzo. La sua caratteristica più notevole è la sua porosità, che gli permette di assorbire fino al 40 per cento del suo peso in acqua. Dalla metà del 20 ° secolo, è stato ampiamente utilizzato come essiccante, posto all’interno di contenitori per impedire che il contenuto diventi umido. E’ usato per tutto: dalle vetrine dei musei al confezionamento di apparecchiature elettroniche, fino alle confezioni di alghe. E’ molto usato anche perché è un materiale inerte, una sostanza tossica innocua. E’ indigeribile, quindi passa attraverso il corpo ed esce senza effetti.

ALLORA PERCHE’ TUTTI QUEGLI AVVISI?! – Poiché un numero sorprendente di persone, soprattutto bambini, ne ha ingerito un quantitativo eccessivo, specie quelli inseriti nei pacchetti di cibo. Nel 2009, secondo l’Associazione americana del Centro Antiveleni, circa 38.000 persone ne hanno mangiato accidentalmente. Di questi, 34.000 di età inferiore ai sei anni. Nella maggior parte dei casi, i medici hanno detto ai genitori di non preoccuparsi. Ma come ogni altra sostanza, gel di silice, concettualmente, potrebbe causare problemi se consumato in grandi quantità; soprattutto da parte di bambini piccoli o adulti con problemi neuromuscolari che ne rendono difficile la digestione. Il pericolo più grande, tuttavia, è che molti bambini non ne mangiano solo qualche pezzo, ma l’intero pacchetto. In tal caso, il pericolo non è il veleno, ma il soffocamento.

LE ECCEZIONI – Sebbene, a parte per talune persone, il gel di silice non abbia effetti mortali, bisogna comunque fare attenzione, poiché in alcune confezioni è più potente (in base alla delicatezza del prodotto contenuto). Inoltre, se è vero che non ha effetti mortali, provoca comunque nausea e vomito. Dunque, è sempre opportuno contattare l’ospedale in caso di ingestione. Perché se è vero che non fa troppo male, di sicuro non fa neanche bene.