|

Daniele Farina, il deputato che fuma una canna alla Camera

Il Giornale ci parla di Daniele Farina che nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni de «La Zanzara» ha dichiarato di essersi acceso una canna nei locali della Camera dei Deputati. Un gesto che sa di provocazione e necessario per focalizzare l’attenzione su un tema ritenuto importante.

daniele-farina-spinello (1)

 

LEGGI ANCHE: L’abominevole bufala delle Marlboro alla marijuana

 

 

DALLA LEGALIZZAZIONE OTTO MILIARDI – Il parlamentare ha spiegato di aver fumato nell’area destinata ai fumatori all’interno della Camera, nel rispetto della legge. Niente fumo in Aula o in Transatlantico, quindi. E parlando delle opportunità economiche per lo Stato date dalla liberalizzazione della marijuana, secondo Farina: «Dalla legalizzazione della cannabis possono arrivare otto miliardi di euro per lo Stato. Ma l’assegno è in carta da canapa e il governo non lo vuole». Il gesto di Farina ha scatenato l’indignazione di Massimo Corsaro, esponente di Fratelli d’Italia: «La prossima volta sarà uno stupro in Transatlantico per sensibilizzare contro la violenza sulle donne? Bleah, che schifo».

LEGGI ANCHE: 

(Photocredit Facebook / La Zanzara – Lapresse)