|

Ecco la parte del tuo cervello che ti fa evitare gli errori

Il polo frontale laterale è il nome che gli scienziati hanno dato a due aree del cervello umano che sembrano addette alla riflessione sulle decisioni scartate.

 diffusion-weighted MRI

LA NOVITÀ – La ricerca è stata condotta da Matthew Rushworth, professore di neuroscenze cognitive all’università di Oxfor e pubblicata sulla rivista Neuron. I ricercatori hanno proceduto all’osservazione di 25 soggetti attraverso una imaging a risonanza magnetica (MRI) definita a diffusione pesata. In pratica la risonanza magnetica rileva le zone dove ferve l’attività cerebrale, ma anche le connessioni che s’attivano tra una e l’altra.

LEGGI ANCHE: Michael Schumacher si sta risvegliando dal coma?

COME HANNO FATTO – Un secondo esame è andato alla ricerca della stessa struttura cerebrale nelle scimmie, non trovandola, ce l’hanno solo gli umani. I poli sono due e di forma sferica, piazzati in posizione frontale dietro le sopracciglia, immediatamente sopra alle orbite. La regione del cervello in senso più ampio è definita come corteccia frontale ventrolaterale e si sa che è collegata all’esercizio del linguaggio e alla flessibilità cognitiva

IL POSTO DEI RIMPIANTI – Sembra quindi questi due piccoli poli si attivino per analizzare le decisioni prese e scartate, nelle parole di Rushworth «Ci sono alcune aree del cervello che controllano quanto siano buone le nostre scelte, ed è una cosa molto utile da avere. Ma questa regione controlla quanto buone siano le decisioni che non abbiamo preso. Ci dice quanto è verde l’erba dall’altra parte della staccionata.» Le due palline individuate dagli scienziati britannici servirebbero quindi per una specie di feedback che tiene traccia delle decisioni che abbiamo scartato e le rielabora, anche dalle decisioni mancate c’è da imparare.