|

Lucignolo e la droga che ti fa diventare cannibale

Nella puntata du Lucignolo andata in onda ieri sera è stato trasmesso un servizio sui famigerati “Sali da Bagno” o “Droga del cannibale”, chiamata così dopo che Rudy Eugene fu fermato su un cavalcavia dalla polizia di Miami mentre strappava a morsi il viso di un clochard. La nuova droga che rischia di arrivare sulle piazze italiane. Si tratterebbe di un mix di molecole sintetiche che fanno perdere i freni inbitori a chi le consuma, spingendoli anche a mordere la faccia alle persone. Negli Stati Uniti, solo nel 2012 i centri anitveleno hanno ricevuto 2000 chiamate per vittime di alluncinazioni e paranoie per i sali da bagno.

sali da bagno lucignolo droga cannibale 1

I SALI DA BAGNO – Un’inviata di Lucignolo ha chiesto a dei ragazzi italiani se ne sapevano qualcosa e uno di questi conferma che è possibile trovare i famigerati “Sali da bagno”, mentre un altro sostiene che «o vai a conoscenze, o non trovi», perchè il giro dei sali da bagno «è più losco», mentre c’è chi crede che circoli nella comunità filippina. Freddy Sharp ha fatto uso di sali da bagno per 6 mesi e dice di aver vissuto un inferno e di aver rischiato di morire «il cervello va ad una velocità pazzesca» ha detto l’uomo. Nel luglio 2012 a Genova un cittadino ha aggredito la compagna a morsi. Si scopre che nei vicoli della città per 400 euro al grammo si può reperire una droga simile ai sali da bagno, lo «shaboo», che costa circa 400 euro al grammo. Pochi giorni fa a Bologna e Modena I carabinieri hanno smantellato una banda di spacciatori di shaboo, in apparanze normali badanti, che usavano le case dei loro assistiti come base per il traffico di droga.

Leggi anche: Le foto shock che ti mostrano come la krokodil distrugge il corpo

I RAGAZZI IN COMUNITÀ – Un uomo del pronto soccorso racconta di una ragazza in stato catatonico con le mascelle serrate, che sono state aperte solo grazie ad una vite appostita, dopodichè la giovane ha cercato di mordere gli infermieri, i quali hanno poi scoperto che la ragazza aveva assunto la “dorga del cannibale”. Il responsabile di una comunità fuori Milano racconta di aver eliminato tutti i deodoranti spray della struttura perchè i ragazzi se li sniffano e che un altro ragazzo ha fumato la resina delle persiane. Un giovane dice di aver smontato il parquet di camera perchè era convinto che ci fossero le cimici, un altro racconta di aver picchiato persone o di aver anche dato delle coltellate, c’è chi dice di aver piccchiato sua madre perchè era convinto che collaborasse con i carabinieri e la polizia. Un altro ragazzo dice che andava in giro di notte con il fucile carico: «Se trovavo qualcuno gli sparavo: ero uscito apposta con il fucile»

Clicca per vedere i terribili effetti di un’altra droga, Krokodil