|

Le Iene e il twerkatore censurato da Paola Ferrari

È andato in onda senza il balletto con Paola Ferrari il servizio delle Iene dedicato alle performance del ‘twerkatore‘, l’attore della trasmissione di Italiauno che stalkera i vip simulando con loro il twerking, danza sexy che ha già spopolato negli Stati Uniti e negli ultimi tempi diffusasi anche in Italia.

 

iene paola ferrari twerkatore 3

 

LE IENE E IL ‘TWERKATORE’ CON SANTORO E KAKÀ – Nel video della puntata di ieri il ballerino che avvicina i vip generando spesso ilarità, ma a volte anche imbarazzo o irritazione, è comparso al fianco del cuoco Alessandro Borghese, Leonardo Pieraccioni, Michele Santoro, Alessandra Amoroso, Paul Pogba, Ricardo Kakà, Franco Baresi, Winnie the Pooh, ma non – come avrebbe voluto – al fianco della conduttrice della Domenica Sportiva, che lo scorso 19 gennaio era stata avvicinata a Milano, vicino all’ingresso della sede Rai all’angolo con Corso Sempione.

 

 

LE IENE: L’AVVICINAMENTO ALLA FERRARI – Lo scherzo delle Iene alla Ferrari di domenica scorsa, stando a quanto raccontato dalla Rai, sarebbe stato percepito dalla giornalista sportiva come una vera e propria aggressione e si è trasformato infatti in momenti di paura. Il vicedirettore di Raisport Maurizio Losa poche ore dopo l’accaduto ha spiegato che, raggiunta dal ‘twerkatore’, Paola Ferrari sarebbe riuscita in un primo momento a divincolarsi, pensando ad uno stalker, ma, una volta entrata nel palazzo dell’azienda televisiva, sarebbe poi svenuta restando sotto choc per diverse ore.

 

 

LEGGI ANCHE: Paola Ferrari in difesa di Silvio

 

LA RISPOSTA DELLE IENE – La pubblicazione alcune ore dopo sulla pagina Facebook delle Iene di un breve video riguardante l’avvicinamento del ‘twerkatore’ alla Ferrari ha poi generato tra i commentatori del web perplessità sulla corretta ricostruzione dell’accaduto. Nei messaggi postati come commento al video, infatti, molti utenti hanno scritto di non notare nelle immagini alcun tentativo di aggressione o di ‘divincolamento’ da parte della conduttrice. «Non ho visto nè un aggressione nè uno scherzo divertente», scriveva qualcuno.

 

Nelle stesse ore arrivava un chiarimento della Ferrari (comunque non intenzionata a sporgere denuncia per l’accaduto) ad M2O, ospite di Selvaggia Lucarelli:

(Fonte foto: Le Iene / Italiauno / Le Iene)