|

Barbara D’Urso rischia la chiusura di Domenica Live per il troppo sesso?

Non c’è pace per Barbara D’Urso e la sua Domenica Live. Dopo la porno-puntata che ha causato l’attacco del Moige e l’apertura di un procedimento da parte del comitato dei minori, sarebbe arrivata anche un’arrabbiatura d’eccezione. Quella di Pier Silvio Berlusconi:

Domenica pomeriggio davanti alla tv c’era un Pier Silvio Berlusconi prima incredulo poi sempre più scuro in volto per quello che stava accadendo nel programma di Canale 5 (Domenica Live) con servizi a senso unico in cui si parlava solo di sesso. A quel punto il vicepresidente Mediaset ha vivisezionato il palinsesto e la sera si è trovato di fronte a un altro programma (Lucignolo, su Italia 1) che non ha trovato consono alla linea editoriale del gruppo.

LEGGI ANCHE: Barbara D’Urso chiede scusa per la sua Domenica Live porno

Presentazione nuovo libro di Barbara D'Urso

Pier Silvio avrebbe un diavolo per capello, secondo il quotidiano:

Il risultato è la riunione convocata ieri a Cologno Monzese con i massimi responsabili delle news dove il discorso da Domenica Live si è allargato anche a Lucignolo e dove Pier Silvio Berlusconi ha fatto capire chiaramente che così non si può andare avanti e ha sottolineato tutti gli errori commessi. Fino all’ultimatum finale: ancora una sola sbavatura e Domenica Live e Lucignolo saranno chiusi in tronco.

C’è da ricordare però che di solito le notizie su frizioni in Mediaset o in Mondadori vengono spesso smentite a stretto giro di posta da Fininvest.