|

Angiola Armellini: la regina dei salotti che nascondeva le case al fisco

Angiola Armellini è una delle tante regine dei salotti romani, ma ieri non è finita sui giornali per una festa ma per una brutta storia di evasione. Secondo l’accusa la signora ha eluso la discreta cifra di due miliardi di euro all’agenzia delle entrate. Una foto di Angiola Armellini:

angiola armellini 2

Spiega il Corriere:

Un tesoro clandestino di proporzioni inaudite, individuato dalla Finanza con il monitoraggio fiscale in Lussemburgo, Svizzera e Principato di Monaco, al termine di un’indagine durata un anno e mezzo che ha portato alla scoperta di 1.243 immobili riconducibili al patrimonio della figlia di Renato Armellini, capostipite di una delle più importanti e discusse dynasty romane del mattone. La maggior parte — 1.239, compresi tre alberghi di lusso — sono nel Comune di Roma, ma al Campidoglio non risulta che l’imprenditrice abbia mai pagato Imu e Ici, che ora ammontano a 17 milioni di euro.