|

Nunzia De Girolamo scappa dall’intervista di Piazzapulita

«Io le ho concesso questa intervista, però… se deve diventare un’interrogatorio, penso che l’intervista può finire qua». È con queste parole (nel video dopo 2h 24′) che il ministro per le Politiche Agricole Nunzia De Girolamo, nelle ultime settimane finita al centro delle polemiche per registrazione abusive in casa sua che potrebbero provare l’esistenza di un direttorio partitico fuori legge sulla sanità beneventana, ha abbandonato un colloquio con la giornalista Francesca Biagiotti per la trasmissione di La7 Piazzapulita, durante il quale si difendeva dall’accusa di aver fatto pressione sui manager delle Asl.

 

nunzia de girolamo piazzapulita 3

 

«MAI FATTO PRESSIONE SUI MANAGER» – «Io mi sono fatta carico di dare seguito a tutto quello che i cittadini mi venivano a dire», ha dichiarato la De Girolamo ai microfoni di La7. «Chi vuole dire che avevo un interesse elettorale… (si sbaglia, nda) a San Bartolomeo in Galdo da sempre vince il centrodestra, non avevo bisogno di incrementare i voti…». Dunque il ministro respinge senza se e senza ma ogni ricostruzione scomoda, anche quando la giornalista le fa notare, riferendosi ad una vecchia dichiarazione: «Lei ha detto ‘farò pressione sui manager dell’Asl’». «Io non ho mai detto ‘farò pressione’. Il primo centro medico che ho aperto – ha affermato la De Girolamo – l’ho aperto a San Giorgio del Sannio, dove il sindaco è notoriamente di centrosinistra ed è legato al centrosinistra. Sarebbe molto bello se voi sentiste anche l’opinione degli altri».

LA DIFESA – Poi arriva l’abbandono dell’intervista. La Biagiotti insiste: «Noi abbiamo parlato con un dirigente dell’Asl. A quanto ci risulta lui ha letto le trascrizioni. Lei avrebbe detto ‘Zaccaria non mi interessa, lui è un sindaco Udeur, quindi chiudetegli tutto, chiudiamogli tutto’». In un primo momento il ministro controbatte: «Zaccaria Spina, sindaco di Ginestra degli Schiavoni, ha l’ambulanza, dice una sciocchezza. Stia attenta, magari il dirigente che lei ha sentito è uno che ha un’indagine in corso per una precedente vicenda. Zaccaria Spina, persona con cui interloquisco da sempre, perché è un sindaco, ha l’ambulanza nel suo territorio, quindi non è giusto quello che dice lei».

 

nunzia de girolamo piazzapulita 2

 

«L’INTERVISTA PUO’ FINIRE QUA» – Poi la De Girolamo cede: «Io le ho concesso questa intervista, però… se deve diventare un’interrogatorio, penso che l’intervista può finire qua. La ringrazio tanto per l’attenzione, ma visto che lei mi vuole mettere sotto processo… non lo consentirò nè a lei, nè a La7. La ringrazio, le auguro buon lavoro. Mi auguro che in futuro i primari vengano nominati per concorso d’esame. Le auguro a trovare un primario nominato da me, una ditta aiutata da me. La magistratura è molto attenta».

 

 

 

TWITTER -L’abbandono dell’intervista e le risposte del ministro alle domande insistenti della giornalista di La7 hanno innescato ancora una volta una lunga serie di tweet sul tema. Qualcuno ha bollato come «pessima» l’intervista, ma la maggior part degli utenti si è mostrata insoddisfatta delle argomentazioni della De Girolamo. Qualcuno, ad esempio, sostiene che in un altro paese si sarebbe già dimessa:

 

 

 

 

 

 

 

 

(Fonte video e immagini: Piazzapulita / La7)