|

La classifica dei paesi che sopportano bene le corna

Se fosse il presidente di un altro paese probabilmente oggi François Hollande si troverebbe in una situazione più complicata per difendere la sua immagine davanti all’opinione pubblica, dopo lo scoop che ha svelato la sua relazione con l’attrice Julie Gayet. A spiegarlo è uno studio realizzato dal think tank americano con sede a Washington Pew Research Center, specializzato in ricerche su questioni sociali, opinione pubblica e tendenze demografiche.

 

francois hollande tradimento francia

 

SONDAGGIO SUL TRADIMENTO ACCETTABILE – In un sondaggio condotto nel 2013 intervistando persone di 39 diversi paesi, la Francia è risultata la nazione più tollerante rispetto ai casi di infedeltà, seguita, nell’ordine, da Germania, Italia, Spagna, Sudafrica e Repubblica Ceca. In particolare, lo studio del Pew Research Center è stato realizzato chiedendo agli intervistati di indicare le relazioni extraconiugali come «moralmente accettabili», «moralmente inacettabili» oppure come episodi che non sollevano alcuna questione morale. I francesi sono dunque risultati maggiormente indulgenti con il 47% del campione che ha definito i tradimenti «moralmente accettabili», tasso nettamente più basso di quanto emerso tra i cittadini di altri paesi.

 

francia tradimento moralmente accettabile 1

ITALIANI TERZI – Nella bizzara classifica dei popoli più tolleranti i francesi hanno nettamente staccato i tedeschi, piazzati al secondo posto con il 60%, gli italiani, 64%, gli spagnoli, 64%, e i sudafricani, 65%. Al sesto posto spunta invece la Repubblica Ceca, con il 66% di persone che indicano le relazioni extraconiugali come «moralmente accettabili», seguita poi da Cile, Senegal, Giappone, Russia, Polonia e Argentina. Gli Stati Uniti spuntano nell’elenco al 27esimo posto. Mentre chiudono la classifica, con il 93%, Egitto, Giordania e Indonesia, e, con il 94%, Turchia e territori palestinesi.