|

La ragazza che si ustiona di brutto per copiare i video su internet

Il Daily Mail ci parla dell’esperienza sfortunata di una ragazza americana che nel tentativo di sfruttare le temperature gelide del vortice polare che nei giorni scorsi ha colpito gli Usa lanciando galloni d’acqua bollente si è procurata gravi ustioni visto che l’acqua è tornata addosso cadendole sulla schiena.

ragazza-ustioni-acqua-calda-vortice-polare (2)

LA STORIA DI CRYSTAL WALLEM – La giovane, la 22enne Crystal Wallem di Brown Deer, nello stato del Wisconsin, ha deciso d’imitare i ragazzi che hanno sperimentato con video sulla rete l’effetto dell’acqua bollente lanciata in un contesto gelido per vederla trasformata poi in neve. Per questo motivo lo scorso lunedì ha provato la stessa cosa lanciando una pentola d’acqua rovente a temperature polari e per amplificare l’effetto, è uscita lanciando galloni d’acqua calda direttamente all’esterno. La ragazza ha ammesso di aver lanciato l’acqua rovente senza però riuscire ad evitare il getto spinto dal vento che l’ha colpita alla schiena.

 

LEGGI ANCHE: I poliziotti accusati di aver stuprato un uomo con la pistola

 

UNA COSA STUPIDA – Il papà non ha avuto parole dolci per la figlia che si è procurata gravi ustioni per un gioco definito stupido: «Per i ragazzi della loro età è bello e facile provare cose nuove ma è opportuno essere attenti. Eppure bisogna stare attenti specie per i bambini che su Facebook e sui social network possono vedere video simili nel tentativo di emularli senza tenere conto dei rischi». Il padre della giovane ha anche ammesso che la figlia è stata la terza a farsi ricoverare per via delle ustioni causate dall’acqua bollente. La stessa Crystal ha ammesso il suo errore: «Ci vuole poco a passare da una giovane di talento ad una stupida bionda». Ed ora dovrà sopportare le ustioni che passeranno, secondo i medici, in un anno.