|

Il video dell’incidente al vigile del fuoco durante il «volo della Befana»

Tanta gioia ma anche tante lacrime e qualche protesta nel giorno dell’Epifania. Una festa che resterà negli occhi di tanti bambini casertani che domenica sera a piazza Duomo hanno assistito al drammatico incidente che ha coinvolto il vigile del fuoco, travestito da Befana, andatosi a schiantare contro il muro del campanile durante il tradizionale ”volo della Befana”.

IL VIGILE DEL FUOCO E IL VOLO DELLA BEFANA – Salvatore Alfano, 45 anni, è tuttora in prognosi riservata all’ospedale di Caserta a causa di un grave trauma cranico. Sull’incidente la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco ha aperto un’indagine interna che verrà effettuata con il supporto del Comando Provinciale di Caserta, presso cui è in servizio il 45enne Alfano, sposato con due figli. Il pompiere, addetto al Nucleo Saf (Speleo-Alpino-Fluviale), si stava calando dal campanile del Duomo di Caserta con apposita imbragatura, davanti a centinaia di adulti e bambini quando improvvisamente il filo di sostegno della corda che lo reggeva si è sganciato facendolo finire violentemente contro il muro della struttura. In un attimo le urla di gioia si sono trasformate in grida di panico e pianti dei piccoli che vedevano penzolare il corpo del vigile dopo l’impatto; istanti lunghissimi interrotti dall’arrivo dei colleghi che hanno soccorso il 45enne. «Quanto accaduto ieri sera – spiega il comandante provinciale di Caserta Mario Falbo – non era assolutamente preventivabile; Alfano, così come i colleghi del Nucleo Saf, si allena costantemente nelle discese con le funi, in tal senso è un professionista esperto che ha preso parte a missioni importanti duranti i terremoti a L’Aquila e in Emilia Romagna». Solidariet… al vigile è arrivata dal sindaco di Caserta Pio Del Gaudio, dal Presidente della Provincia Domenico Zinzi e dal primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris. (ANSA).