|

Michael Schumacher e il giallo della telecamera sul casco

La polizia francese ha sentito Mick Schumacher (14) il figlio di Michael Schumacher che probabilmente ha dovuto assistere all’incidente del padre. Dal giorno del tragico avvenimento il ragazzo si trova assieme alla madre Corinna e alla sorella Gina-Maria (16) al capezzale del padre presso l’ospedale universitario di Grenoble, riporta Bild.

Foto: AFP
Foto: AFP

LA FOTOCAMERA – La speranza degli investigatori è che il figlio abbia assistito alla scena perchè quel giorno si trovava con il padre sulle piste, quindi probabilmente ha assitito al dramma in prima persona.  Secondo le informazioni riportate dal quotidiano francese Dauphine Libere, gli investigatori avrebbero anche sentito un amico di Mick. Inoltre secondo il quotidiano vi sarebbe un video dell’accaduto, perchè Schumacher avrebbe avuto una telecamera montata sul casco, anche se non è ancora chiaro se nel momento dell’incidente fosse accesa o meno. Patrick Quincy della Procura della Repubblica si è rifiutato di commentare i nuovi sviluppi della vicenda «non parleremo di questi dettagli senza prima aver parlato con la famiglia», ha detto. In ogni caso la fotocamera sarebbe ora in mano agli inquirenti. La notizia, diffusa dal sito del quotidiano Le Dauphine’ Libere’ e’ stata confermata alla agenzia Afp da una fonte vicine alle indagini, secondo cui telecamera e casco sono stati acquisiti dagli investigatori. Non è chiaro se la camera fosse in funzione al momento dell’incidente, mentre la stessa fonte ha riferito che sull’incidente sono stati ascoltati il figlio del campione, Mick, e un suo amico.

I FAN VICINI ALLA FAMIGLIA DEL CAMPIONE – Attualmente Michael Schumacher si trova ancora in un coma artificiale e sta lottando per la propria vita e si troverebbe in condizioni critiche ma stabili. Oggi, il giorno del suo 45° compleanno, un gruppo di fan della Ferrari sono andati sotto l’ospedale a rendergli omaggio con bandiere e striscioni. Molti dei sostenitori di Schumacher sarebbero venuti in pullman dall’Italia, molti dei quali messi a disposizione dalla Ferrari riporta il  Tages Anzeiger. In mattinata la moglie di Schumacher Corinna, il padre Rolf e il fratello Ralf si sono recati in ospedale e hanno ringraziato i tifosi della Ferrari sul sito ufficiale dell’ex pilota di Formula 1: «L’affetto incredibile mostrato oggi dai tifosi Ferrari fuori dall’ospedale ci ha sorpresi e commossi. Vi siamo profondamente grati per questo e per gli auguri di buona guarigione indirizzati a Michael che ci sono arrivati da tutto il mondo».