|

«Michael Schumacher è caduto per soccorrere una bambina»

La neve a volta copre le rocce con i bordi taglienti, le tesse rocce che potrebbero essere la causa dell’incidente di Michael Schumacher, e Bild pubblica un nuovo particolare sull’accaduto quattro giorni dopo la caduta sugli sci: secondo il giornale tedesco il pilota è caduto cercando di soccorrere una bambina.

Foto: The Sun
Foto: The Sun

L’INCIDENTE – Il 44 enne ex campione di Formula 1 infatti sarebbe andato in fuori pista per soccorrere la figlia di un amico e per questo ha dovuto fare circa 20 metri nella neve fresca tra le piste “Biche” e “Mauduit” quando tra le 10.50 e le 11.00 è accaduto il peggio. Schumacher avrebbe preso un masso nascosto dalla neve con uno sci e avrebbe quindi perso il controllo, andand a sbattere la testa su una roccia. Pare che non stesse andando molto forte. La portavoce dell’ex pilota, Sabine Kehm, ha spiegato al giornale che Schumacher e’ andato a sbattere contro una roccia che non aveva visto, perdendo l’equilibrio. Il fatto che sia poi andato a colpire con la testa contro un secondo masso è dovuto solo a un’enorme sfortuna. Non sciava troppo veloce, e stava compiendo una normale curva, ha spiegato Kehm. Bild ipotizza che Schumacher non si sia protetto la testa con le mani per il fatto che uno degli sci non si sia sganciato come avrebbe dovuto.La polizia francese li ha sequestrati entrambi. I soccorsi sarebbero arrivati solo 4 minuti dopo l’allarme lanciato dai presenti e al loro arrivo Schumacher era ancora cosciente ma confuso, con la tempia insanguinata ed una ferita che arrivava fin dietro alla testa. Una volta partito, l’elicottero ha dovuto fare una sosta affinchè Schumacher potesse venire intubato affinchè potesse respirare e successuvamente è stato trasferito a Grenoble.