|

Tutti gli sponsor di Matteo Renzi

Su Libero di oggi Franco Bechis mette in rassegna i finanziatori di Matteo Renzi, attuale segretario del Partito Democratico. Ecco il grafico che segnala il quotidiano:

matteo renzi sponsor

Spiega Bechis:

Il grosso della raccolta – 1,4 milioni di euro – è arrivato alla Fondazione Open, che è il nuovo nome della più nota Fondazione Big Bang. Per le sue recenti primarie sono arrivati invece 159.538,24 euro, a cui si aggiungono 89.450,09 euro girati per la competizione dalla stessa Fondazione open. Per le primarie c’era un tetto di spesa, e Renzi ha optato per la raccolta di microcontributi attraverso la formula più semplice del pay-pal.

Gran parte dei sostenitori hanno versato fra 50 e 100 euro:

Era possibile anche girare versamenti su conto corrente, e c’è chi l’ha fatto anche per cifre consistenti. Un famoso pellettiere del centro di Firenze – High Fashion Peruzzi – gli ha versato per simpatia 10 mila euro. Altri 3 mila euro gli sono arrivati da Flavio Zambelli, imprenditore agricolo presidente della squadra di pallavolo di Orvieto. Poi i contributi scendono. Nella lista ce ne è uno che sicuramente farà discutere: mille euro da parte di Dario Cusani, artista di una certa notorietà, ma soprattutto fratello gemello di Sergio, il protagonista principe del processo Enimont negli anni di Tangentopoli. Dario è proprio un fan sfegatato di Renzi: mille euro glieli ha darti direttamente con pay pal e altri 5 mila li ha versati alla Fondazione Open. Non è nuovo però ai rapporti con la politica: nella primavera scorsa venne fuori un’intricata ragnatela di rapporti con Vittorio Grilli, che era ministro dell’Eco – nomia del governo di Mario Monti.

L’intero articolo è disponibile sul quotidiano in edicola.