|

Dudù contro i botti di Capodanno

Quest’anno i produttori e venditori di fuochi d’artificio hanno un nemico in più. Si tratta del cane di Silvio Berlusconi e Francesca Pascale, il barboncino Dudù, in queste ore sceso in campo dalla sua pagina Facebook ufficiale con una campagna di sensibilizzazione contro i tradizionali botti di Capodanno.

 

dudù contro i botti di capodanno 6

 

«IO HO PAURA! BAU!» – Sulla bacheca di Forza Dudù sono comparsi fumetti in cui l’animale domestico del Cavaliere e della sua fidanzata invita gli utenti a stare alla larga dai fuochi spiegando di essere oltremisura spaventato dal loro scoppio. «Mamma, niente botti quest’anno! Bau!», esclama ad esempio il barboncino tra le braccia della Pascale. Ma non solo. «Io dico no ai botti!», afferma Dudù in un’altra immagine. E ancora: «Io ho paura dei botti di Capodanno! Bau!». E poi: «A Capodanno butta i botti bau! Io ho paura!».

 

 

UTENTI DIVISI – Il messaggio, insomma, sembra positivo. Una piccola lezione di senso civico. Ma non tutti apprezzano. I fan del cagnolino si congratulano con lui per la campagna. Altri, invece, invitano perfino a fare un uso improprio dei botti per offendere i padroni. «Solo musica e tante luci luminose», scrive un utente schierandosi dalla parte di Dudù nella sua lotta ai botti di Capodanno. «Mordi al collo il padrone se hai paura», afferma qualche altro. Uno spaccato del marketing e il dibattito politico nel terzo millennio.

(Fonte immagini: Facebook / pagina fan Forza Dudù)