|

La storia della foto dei bambini feriti dopo le bombe in Siria

I media negli ultimi mesi hanno un po’ dimenticato la guerra civile in Siria tra le forze armate del presidente Bashar al Assad e i ribelli che si oppongono al regime. Ma nel paese il bilancio dei feriti e delle vittime dei bombardamenti continua a salire. Secondo quanto fa sapere l’Osservatorio siriano dei diritti umani (Osdh) ieri un raid aereo sulla città di Aleppo ha fatto almeno 25 morti. Tra loro anche sei bambini. Nel dettaglio diversi barili di esplosivo sarebbero stati sganciati su un’autostrada nei pressi di un mercato e su alcuni quartieri.

 

siria bombardamento bambini feriti 1

 

 

LO SCATTO – A testimoniare la drammaticità della situazione in Siria ci sono le foto dei reporter. Uno scatto ipercondiviso pubblicato su Twitter dal 46enne giornalista olandese Harald Doornbos mostra alcuni bambini pieni di polvere e insanguinati in seguito agli attacchi. «Che quadro. Bambini siriani dopo il bombardamento a nord di Aleppo», ha twittato Doornbos nel messaggio che accompagna l’immagine. Il giornalista è stato spesso testimone degli scenari di guerra. Negli ultimi anni ha seguito ad esempio il conflitto in Libia e le rivolte egiziane.

 

 

Foto di Aleppo da LaPresse:

(Fonte foto: Twitter / LaPresse)