Mafia II torna in versione Director’s Cut

Tre pacchetti missioni e oggetti esclusivi per il gioco 2K

Titolo: Mafia II: Director’s Cut
Publisher: 2K
Sviluppatore: 2K Czech
Piattaforma: PC, Xbox 360, PS3

È passato ormai qualche tempo dalla release di Mafia II e dall’ultimo episodio di questa rubrica e per un ritorno in grande stile (di entrambi), serviva una buona scusa. Niente di meglio quindi di una versione nuova di zecca, comprendente anche i DLC The Betrayal of Jimmy, Jimmy’s Vendetta e Joe’s Adventures oltre allo Style Pack con abiti e auto da utilizzare in gioco (Vegas, Renegade, Greaser e War Hero). La vita ad Empire Bay sarà ancora più interessante…

UNA PESANTE EREDITA’- Il primo Mafia è sicuramente uno dei videogiochi più amati e meglio realizzati di tutti i tempi. Per anni, ha costituito l’alternativa più importante a Grand Theft Auto, venendo accomunato (a volte anche impropriamente) al capolavoro di Rockstar con cui poi effettivamente spartiva un accenno di free roaming e poco altro. Si perché il primo Mafia aveva il sapore del kolossal cinematografico, per impostazione, quando ancora Rockstar non era probabilmente allo stesso livello a cui è arrivata oggi con GTA e soprattutto con l’attesissimo L.A. Noire che forse è concettualmente più vicino al titolo in questione. Mafia II riprende in un certo senso le vicende del predecessore, lasciando una Lost Heaven anni ’30 vista dagli occhi di Tommy Angelo e trasportandoci in una Empire Bayalle prese con la riorganizzazione delle cosche a cavallo tra i ’40 e i ’50. Il tutto nei panni dell’immigrato italiano Vito Scaletta, costretto sostanzialmente ad arruolarsi nella mala per non soccombere in una metropoli spietata in preda al Proibizionismo e alla violenza.

OTTO ANNI - Dopo 8 anni dalla release della prima indimenticabile avventura nei panni di un aspirante Vito Corleone, possiamo dire che il nuovo parto 2K, con questa nuova offerta e a prezzo ribassato, anche se acquistabile solo online, ha centrato il bersaglio proponendo un canovaccio narrativo di assoluto livello, incorniciato da sessioni action al fulmicotone (sparatorie, inseguimenti…) e da dialoghi veramente ricchi e coinvolgenti. Una pletora di personaggi ben caratterizzati, contribuirà a calarsi nei panni di un vero cittadino di Empire City: uno spazio regolato da dinamiche proprie e ritmi ben definiti e non un campo di battaglia disseminato di bazooka come qualcuno avrebbe magari potuto aspettarsi. Non aspettatevi quindi una miriade di missioni secondarie o task minori da portare a compimento, ma una serie di eventi concatenati, tenuti insieme da una logica sottile e funzionale per un gameplay ragionato e ben bilanciato come da copione. In questo senso, saranno proprio i DLC compresi nel prezzo a permettervi di cambiare registro, giocando per esempio nei panni dello spietato Jimmy, omicida mercenario senza regole con cui mettere a ferro e fuoco tutto. Mafia II non sarà probabilmente a livello del suo predecessore, ma potrete certamente andare a colpo sicuro, consci di acquistare un’opera che punta forte sulla componente narrativa e su una realizzazione tecnica all’altezza, giocando e rigiocando un action a tinte forti, per un pubblico maturo e con tutte le carte in regola per ritagliarsi in ogni modo uno spazio importante anche nella collezione dei giocatori più smaliziati.