|

Le foto del tunnel della droga tra Messico e Stati Uniti

Le autorità americane hanno scoperto un sofisticato tunnel per il trasferimento della droga che da Tijuana, città messicana nello stato della Bassa California, consentiva di superare il confine degli Stati Uniti fino alla città californiana di San Diego.

 

tunnel droga 1

 

COCAINA E MARIJUANA – Dotato di energia elettrica, sistema di ventilazione e binario ferroviario per il trasporto dei carichi di sostanze stupefacenti, la galleria sotterranea è stata chiusa mercoledì scorso. Nel blitz la polizia e le altre forze coinvolte hanno sequestrato ben 8 tonnellate di marijuana e alcune centinaia di chilogrammi di cocaina. Un particolare, quest’ultimo, non irrilevante. Stando a quanto riferito alla stampa da Lauren Mack, portavoce dell’Immigration and Customs Enforcement, agenzia del Dipartimento americano della sicurezza interna, è la prima volta che la cocaina viene scoperta in connessione con un locale tunnel della droga. Le operazioni sono state condotte dalla San Diego Tunnel Task Force, composta da uomini dell’Ice, dalla polizia di frontiera e dalla Drug Enforcement Administration, l’agenzia federale antidroga. Sono tre le persone finite in carcere.

 

 

75 GALLERIE MESSICO-USA – Dal 2008 ad oggi ben 75 gallerie sono state scoperte al confine tra Messico e Stati Uniti, destinate in gran parte al traffico di marijuana. La zona di San Diego è una delle preferite per la costruzione dei tunnel a causa del terreno argilloso che rende più semplici gli scavi. La galleria coperta mercoledì si trova poco distante da un simile tunnel scoperto nel 2011. In quella occasione furono seguestrate ben 32 tonnellate di marijuana. Un altro tunnel della droga tra Tijuana e San Diego, infine, fu scoperto nel 2010.

 

(Credit immagini e video: AbcNews)