|

Le venti canzoni più belle di Lou Reed

In questo articolo raccogliamo le venti canzoni più importanti e belle della carriera di Lou Reed, nei quasi cinquant’anni di grande musica che ci ha regalato. La palma della più famosa se la contengono Walk on the Wild Side e Perfect Day, entrambe contenute nell’album Transformer, e la seconda che ha goduto di una seconda vita grazie alla colonna sonora di Trainspotting:

Lo stesso album contiene un altro capolavoro: Satellite of Love.

Del periodo con i Velvet Underground da ricordare ci sono l’apertura del primo album, Sunday Morning:

La spettrale Heroin:

E anche Femme Fatale e Venus in Furs:

Oltre alla chiassosa e rock Waiting for the man:

Del loro ultimo album impossibile non ricordare Sweet Jane e Rock’n’Roll:

Sad Song chiude l’album Berlin, forse il suo capolavoro:

<

Anche How do You Think It Feels viene da Berlin:

Ride Sally Ride e Sally can’t dance vanno invece ascoltate insieme, per capirne la fantasia:

Di Coney Island Baby è fondamentale la title-track:

Del classico Velvet White Light / White Heat è fantastica questa versione contenuta in Rock’n’Roll Animal:

Sempre del periodo Velvet è Some Kinda Love:

Da Berlin invece vale la pena sentire la title-track con il piano teutonico all’opera:

Questa è invece Romeo Had Juliette da New York:

Infine, della sperimentale Sister Ray scegliamo questa versione live: