|

Il nuovo «mostro marino» ritrovato su una spiaggia di Los Angeles

La carcassa di un bizzarro animale marino è stata ritrovata sulla spiaggia di Venice Beach, alla periferia ovest di Los Angeles. L’animale, trovato agonizzante martedì notte, sembrava essere stato morso più volte da uno squalo tagliatore, una specie di piccole dimensioni.

Foto: cnn.com
Foto: cnn.com

BALENA DAI DENTI A SCIABOLA – Questa volta, però, non si tratterebbe di un presunto «mostro alieno», ma di una specie di cetacei realmente esistente, seppur rarissima. Il nome scientifico è mesoplodonte di Stejneger, dal nome del suo scopritore, ma nella cultura popolare è noto come «balena dai denti a sciabola», a causa delle sue grandi zanne appuntite: una caratteristica tipica degli esemplari maschi della specie. Quello ritrovato martedì sulla spiaggia di Venice Beach sarebbe stata una femmina e l’evento ha scatenato la curiosità degli esperti che hanno sottolineato come questa sia una specie rarissima e quasi estinta.

SPECIE RARISSIMA – «Abbiamo dato una mano a tirarla fuori dall’acqua, era ancora vivo – racconta Peter Wallerstein del Marine Animal Rescue – Ero piuttosto scioccato perché non riuscivo ad identificare che animale fosse». Balene e delfini sono piuttosto comuni lungo le coste di Los Angeles ma quasi nessuno aveva mai visto un esemplare di questa specie che normalmente vive in acque molto più fredde, lungo le coste settentrionali del Giappone o nello Stretto di Bering. «Siamo stati molto fortunati – ha spiegato ancora Nick Fash, che lavora come educatore all’acquario di Santa Monica – Queste balene sono incredibilmente rare e quasi nessuno le ha mai viste in mare».

(Photocredit copertina: latimes.com)