Valentino Rossi: “Ruby? Siamo tutti invidiosi di Berlusconi”

Il campione delle moto dice la sua sullo scandalo della Rubacuori ‘Dopo le ultime cose che si sono sapute, siamo...

Il campione delle moto dice la sua sullo scandalo della Rubacuori

‘Dopo le ultime cose che si sono sapute, siamo tutti abbastanza invidiosi di lui…’. Con questa battuta il 9 volte campione del mondo Valentino Rossi ha parlato del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso della registrazione di una doppia puntata del Chiambretti night che andra’ in onda su Canale 5 venerdi’ e sabato in seconda serata. ‘Non so adesso, ma in generale lui va abbastanza forte’, ha continuato Rossi parlando sempre di Berlusconi. ‘Una volta ci siamo incontrati – ha raccontato il pilota della Ducati – e mi ha detto: ‘Vale sei campione del mondo di simpatia”.

LA FORMULA 1 - ‘Ormai e’ tardi per diventare pilota di Formula 1′. Ha pochi dubbi Valentino Rossi, che si appresta a esordire in sella alla Ducati nel mondiale di MotoGp, ma in passato e’ stato vicino al passaggio in Ferrari. ‘Ci sono state due occasioni in cui ero vicino alla Ferrari – ha spiegato Rossi ospite del Chiambretti Night -, una volta non ho voluto io e nella seconda non e’ stata concessa la terza monoposto alla Ferrari’. Nel corso della registrazione, stuzzicato da Piero Chiambretti, Rossi ha parlato anche dei suoi guai con il fisco. ‘Quando ho capito la situazione non mi sono tirato indietro – ha sottolineato – ho pagato e ho cambiato le persone che mi avevano messo in quella difficile situazione. Comunque gia’ da prima volevo tornare in Italia’. Rossi ha avuto qualche parola anche per i suoi rivali: “Rivedo le nostre lotte con simpatia, fuori dalla pista usava vari trucchetti per cercare di dare fastidio. Saper perdere e’ una delle cose piu’ difficili e Biaggi in questo non e’ stato molto bravo”. “Lorenzo? E’ un grande perche’ riesce a mettere d’accordo tutti, nel senso che sta antipatico a tutti. E’ forte, merita 9.5. Non dico sia intelligente perche’ intelligente e’ una parola grossa, diciamo che e’ furbo”. “Stoner come velocita’ e talento merita 10, ma come tattica e furbizia un po’ meno. E’ un matto che spesso rifa’ gli stessi errori, sara’ il favorito del mondiale ma lo dico anche per portargli un po’ sfiga. Hyden -ha proseguito Rossi- e’ forte, merita 8, e’ veloce, e’ il mio compagno e quindi sara’ il mio primo avversario. Il muro? Con Hayden non ci sara’, mentre con Lorenzo speravo di non insegnargli tutti i miei trucchi, e’ una cosa che ha portato tante polemiche, ma le cose comunque passavano dall’altra parte”. Infine un giudizio su Marco Simoncelli:”Merita 8.5, deve ancora dimostrare tanto, ha una Honda molto veloce e ci dara’ certamente del filo da torcere”.

Tag: ,