|

La super-bufala degli immigrati che bruciano la bandiera italiana

È un blog contro gli immigrati travestito da sito meteo? O un sito dedicato al meteo nel quale per intrattenere i visitatori si offrono “notizie” sull’immigrazione confezionate per attirare una certa attenzione? O forse, semplicemente, l’ultimo di una lunga serie di siti caduti nella trappola delle bugie razziste?

LA PATACCA – La decisione ai lettori, però la fotografia pubblicata qui sopra con il titolo IMMIGRATI, BRUCIANO LA BANDIERA ITALIANA è un falso, visto che la foto è stata scattata a Malta il 22 febbraio 2011 e rappresenta dei libici che bruciano la nostra bandiera per protestare contro la vicinanza di Silvio Berlusconi e Gheddafi, niente che abbia minimamente a che fare con l’immigrazione o che veda protagonisti degli immigrati in Italia.

bufala meteoservice

CONTRO GLI IMMIGRATI – La linea redazionale del blog in tema d’immigrazione è facilmente identificabile, tolti i post dedicati ad eventi meteo ci sono solo o quasi “articoli” dedicati all’immigrazione e la sequenza dei titoli è abbastanza rivelatrice: I “POVERI” PROFUGHI, SBARCANO CON L’IPHONE ULTIMO MODELLO KYENGE: FAR FALLIRE L’INPS, LASCIANDO GLI ITALIANI SENZA PENSIONE, PER DARE LA PENSIONE AGLI IMMIGRATI CHE TORNANO NEI LORO PAESI A NOI TAGLIANO LA SANITA’, AI CLANDESTINI OSPEDALI IN MARE PER AIUTARLI CIBO BUTTATO NEI CASSONETTI DAI CLANDESTINI, ECCO ALTRE IMMAGINI – GOVERNO LETTA KYENGE: I CLANDESTINI NON DEVONO PAGARE E SOFFRIRE, QUINDI TAGLIEREMO LA SANITA’ AGLI ITALIANI. GOVERNO LETTA – KYENGE: DAREMO I SOLDI DEI CASSAINTEGRATI AI CLANDESTINI CHE NE HANNO PIU’ BISOGNO  LIVORNO: IMMIGRATI MARCIANO E ORDINANO L’ABOLIZIONE DELLA BOSSI – FINI E PERMESSO DI SOGGIORNO PER TUTTI LUCCA, CLANDESTINI: DATECI 1500 EURO O DISTRUGGIAMO TUTTOIL GOVERNO, E’ DISPOSTO A SPENDERE L’IMPOSSIBILE, ANCHE AFFAMANDO GLI ITALIANI, PUR DI POTER SALVARE I CLANDESTINI E PORTARLI IN ITALIA

OSSESSIONI – Oltre all’ossessione per il ministro Kyenge, a tradire una simpatia di destra ci sono anche estemporanee tirate decorate con falce e martello come IN ITALIA GRAZIE ALLA SINISTRA, ENTRA IN VIGORE L’ESPROPRIO PROLETARIO, CESSA DI ESISTERE LA PROPRIETA’ PRIVATA SULLE CASE IN AFFITTO che lasciano pochi dubbi sia sull’attendibilità delle informazioni fornite che sull’affiliazione ideale della redazione.