|

La verità dietro al numero segreto di Futurama

I fan di Futurama più attenti l’avranno certamente notato: nella serie tv creata da Matt Groening e David X. Cohen, c’è un numero ricorrente, il 1729, che spunta in diversi episodi in circostanze narrative non collegate tra loro. Coincidenze? Ovviamente no, ed è Simon Singh a svelare sulla BBC il mistero dietro questo curioso numero ricorrente.

futurama 1729 (3)

 

1729 È IL NUMERO PIÙ PICCOLO CHE… – Al contrario di quanto si potrebbe credere, il numero 1729 non è una data, ma il risultato di un’operazione matematica. 1729 ha una caratteristica tutta particolare: è il più piccolo numero che esprime la somma di due cubi diversi. In parole, anzi, in numeri poveri: 1,729 = 1³ + 12³ = 9³ + 10³. E dietro a questa espressione si cela una storia di amicizia e di scienza che, durante il corso del Novecento, ha unito due matematici provenienti da un capo all’altro del mondo.

TUTTO INIZIÒ CON UN TAXI – GH Hardy e Srinivasa Ramanujan, sono stati due matematici attivi nella prima metà del secolo scorso. Inglese il primo e indiano il secondo, si conobbero nel 1913 pochi anni prima che il genio matematico Ramanujan venisse riconosciuto in Occidente, permettendogli di entrare nella prestigiosa Royal Society. Tra Ramanujan e Hardy nacque una splendida amicizia e, secondo quanto raccontato da quest’ultimo, la «scoperta» della caratteristica del 1927 risalirebbe al 1918, quando visitò Ramanujan a Putney: «Ero arrivato in taxi – raccontava Hardy – Con il taxi numero 1729. Mi sembrava un numero tanto strano e speravo non fosse un cattivo presagio. ma lui mi rispose che era un numero molto interessante e mi spiegò perché».

gh hardy e Srinivasa Ramanujan futurama
Gh Hardy e Srinivasa Ramanujan (Foto: BBC)

E 1729 DIVENTA IL NUMERO SEGRETO DI FUTURAMA – Nel corso dei decenni, le formule matematiche elaborate da Ramanujan hanno affascinato generazioni di matematici, compreso Ken Keeler, un ex ricercatore che oggi fa parte del team di sceneggiatori di Futurama e dei Simpson. Keeler non ha mai nascosto il suo amore per i numeri e si diverte a «farcire» le puntate di Futurama con riferimenti matematici. Ed è proprio per rendere omaggio al brillante scienziato indiano che ha scelto il 1729 come «numero segreto» di Futurama.