|

Tutti i danni della ketamina che non ti aspetti

Il porfessor Les Iversen, presidente dell’ Advisory Council on the Misuse of Drug (ACMD), ha dato forti indicazioni al Ministro degli Interni e raccomandato controlli più severi, se non la riclassificazione delle droghe di classe C: «Siamo tutti consapevoli del fatto che la ketamina è una droga più dannosa di quanto pensassimo un paio di anni fa», ha detto al Telegraph.

DANNI ALLA VESCICA – Iversen ha anche aggiunto che vi è una fetta di consumatori che prende grandi quantità di questa droga ricreativa ogni giorno e che vanno incontro a danni da non sottovalutare, infatti un uso massiccio della sostanza andrebbe a colpire principalmente la vescica. La ketamina, originariamente concepita come anestetico per cavalli per la chirurgia veterinaria, è stata classificata come droga nel 2006. tra Inghilterra e Galles vi sarebbero dai 30.000 ai 50.000 consumatori. Iversen ha dichiarato che «i danni alla vescica si verificano solo se si consumano grandi quantità di sostanza per lunghi periodi di tempo». Descrivendo le immagini di un intervento chirurgico alla vescica, Iversen ha detto: «Questa è una sentenza a vita per i consumatori e potrebbe essere un messaggio forte per la riduzione del danno». Non si sa ancora se il farmaco potrà essere riclassificato.

FACILE DA REPERIRE – Nelle farmacie sulla ketamina non vi sono molti controlli, quindi Iversen propone regole più stringenti per ridurre il pericolo che un utilizzatore passi da saltuario ad abituale. un membro dell’ACMD, il dottor Paul Dargan, che è anche consulente medico e tossicologo clinico al Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust, sta preparando una relazione da consegnare al ministro degli interni. Tra gli elementi riportati nel report vi sono le prove circa i danni che la droga arrecherebbe alla vescica degli utilizzatori abituali.