|

Le locandine shock con orgasmo del nuovo film di Lars von Trier

Nei cinema danesi uscirà il giorno di Natale, ma Nymphomaniac sta già facendo parlare di sé: se dodici mesi fa il web era in subbuglio per la notizia che anche Uma Thurman avrebbe fatto parte del già ricchissimo cast e che avrebbe fatto «sesso vero» davanti alle telecamere, oggi cinefili e non hanno ben quattordici nuovi motivi per tornare a parlare dell’atteso e controverso film di Lars von Trier.

Nymphomaniac locandine orgasmo 5

I CHARACTER POSTER CON L’ORGASMO – La produzione del film ha pubblicato oggi i nuovi quattordici character poster del film: ovvero Vere e proprie locandine dedicate a ogni singolo personaggio, che viene immortalato durante un orgasmo.

Guarda le locandine: 

VERE SCENE DI SESSO – Il Guardian si chiede se gli orgasmi delle locandine siano simulati o reali, considerate le numerose «fughe di notizie» dal set che avevano lasciato di stucco in molti. Come, ad esempio, le dichiarazioni di Shia LaBeouf all’Hollywood Reporter, che aveva assicurato che tutte le scene di sesso che si vedranno nel film è «tutta roba successa per davvero». Il film, che potrebbe comparire al prossimo Festival di Cannes, racconta la vita di una donna dall’infanzia alla mezza età, una donna, interpretata da Charlotte Gainsbourg, che si definisce ninfomane.

LARS VON TRIER TORNA A CANNES? – Se Nymphomaniac, che per il momento non ha ancora una data d’uscita italiana, dovesse veramente fare capolino a Cannes, si tratterebbe di un evento importante che segnerebbe la «riabilitazione» del controverso cineasta danese sulla Croisette, dopo che nell’edizione 2011 era stato allontanato e giudicato «persona non gradita» a causa di certe sue dichiarazioni su nazismo e antisemitismo pronunciate durante la conferenza stampa di Melancholia.