La ninfomania: tre casi di studio?

Esistono donne sesso-dipendenti? Jezebel racconta alcune storie che hanno in comune il tema Ne parla Jezebel, che evidentemente non conosce...

Esistono donne sesso-dipendenti? Jezebel racconta alcune storie che hanno in comune il tema

Ne parla Jezebel, che evidentemente non conosce le ultime dichiarazioni di Sara Tommasi, e se lo chiede: esistono le donne sesso-dipendenti? Quali sono i corrispondenti femminili di Tiger Woods e Charlie Sheen?

STORIE E CASI – La letteratura scientifica sulle donne sessodipendenti esiste, almeno a quanto fanno notare gli esperti. Ma chissà perché, la sovraesposizione mediatica fa pensare che invece queste non esistono. Secondo la NBC, circa un terzo dei sessodipendenti sono donne, tanto che esistono workshop di recupero specifici, e il Sexual Recovery Institute elenca i comportamenti specifici che possono significare dipendenza sessuale nelle donne (gli esempi includono, “flirtare, ballare in modo eccessivo, o alla vogliadi essere seducente, indossare abbigliamento provocante, dieta eccessiva, eccessivo esercizio fisico, e / o l’ultilizzo di chirurgia ricostruttiva”: ma sembra davvero poco per parlare di sessodipendenza, visto che sembrano comportamenti assolutamente normali). Stranamente, non c’è una sezione corrispondente per sesso dipendenza di comportamenti di uomini, il che implica che i sessodipendenti femminile sono ancora visti – anche da coloro che li trattano – come una sorta di eccezione alla regola.

CONFESSIONE PUBBLICA -  Una donna che ha ammesso pubblicamente la sua dipendenza da sesso è stata Susan Cheever, che ha scritto un libro di memorie sul tema nel 2008. Il Times di Londra ha citato la storia di un’altra persona che ha detto di essere malata: “Ho trascorso molto tempo a dirmi che ero poco attraente e non avrei mai trovato marito. Forse ilrapporto con i miei genitori era il problema” In effetti, molti racconti di dipendenza dal sesso spesso nascondono difficoltà familiari – dice il Sexual Recovery Institute.  La maggior parte delle donne considerate casi di studio non hanno avuto un ruolo di modeling dai propri genitori sul trovare intimità emotiva in modi non sessuali. La ricerca ha dimostrato che vi è spesso una combinazione di rigidità e mancanza di supporto emotivo per il sesso nei sessodipendente. La maggior parte di loro sono state vittime di abusi sessuali durante l’infanzia – 78% in uno studio.

ABUSO DI SE’ -. E il Times di Londra, cita l’editorialista Sally Brampton, che dice:  “Per le donne, la dipendenza da sesso è una forma di abuso di sé. In tutte le lettere che ricevo da donne, il problema principale è la mancanza di autostima. Stranamente, l’impulso dietro la dipendenza da sesso è essenzialmente una ricerca di intimità ma, poiché la persona non ne comprende i confini, loro si ritrovano bloccati questo comportamento.  E ‘vero che i dipendenti di sesso maschile a volte individuano la causa della loro malattia in età pediatrica. Ma il linguaggio della dipendenza da sesso maschile tende ancora a spiegare la “malattia” come un eccesso di un normale impulso maschile .  Forse è per questo che noi non vediamo più loro dichiarazioni pubbliche e voce al trattamento. Alcuni hanno ipotizzato che le donne sono semplicemente più brave a nascondere la loro vita sessuale – ma forse c’è un incentivo a farlo. Jesse James e Tiger Woods sono stati ampiamente insultato per aver maltrattato le loro mogli, ma quello è un comportamento comunque socialmente “giustificato”. Per le donne non è così. E forse il problema è semplicemente questo.