Non solo Papi: le escort da casa di riposo

In Germania i clienti anziani delle professioniste del sesso sono in crescita costante Le prostitute stanno diventando una presenza frequente...

In Germania i clienti anziani delle professioniste del sesso sono in crescita costante

Le prostitute stanno diventando una presenza frequente nelle case di riposo della Germania. Quello che una volta poteva sembrare incredibile, ora sta diventando la normalità. Secondo una stima dell’associazione federale delle prostitute tedesche, in questi anni una casa di riposo su due ha ospitato incontri tra i residenti anziani e una donna di compagnia affittata per una prestazione sessuale.

LA STORIA DI YASMIN – A Neukölln,quartiere berlinese periferico, vive Yasmin, che lavora per una società chiamata “Escort della capitale service”. Una giovane prostituta di 24 anni, si è specializzata nei clienti anziani, di età superiore ai 60. 1Quindici tra i suoi clienti abituali vivono in una casa di riposo, e pagano cento euro per un’ora, la tariffa standard della bella Yasmin. “Alcuni dei clienti più anziani mi presentano come la loro nipotina, per farmi salire senza problemi nella loro camera. In altri casi sono proprio gli operatori sociali che si assicurano che io possa far il mio lavoro senza disturbi.” Yasmin sottolinea come la discrezione sia molto importante, e per questo quando si reca dai suoi clienti più anziani rinuncia all’abbigliamento provocatorio. “Niente tacchi a spillo vertiginoso, stivali di pelle, trucco pesante, non si addicono per nulla!”.

“ LE CASE DI RIPOSO CI CHIAMANO” – L’organizzazione di prostitute berlinesi Hydra conferma come la tendenza sia in crescita. “ Le strutture di ricovero per anziani ci chiamano ogni settimana. Vogliono sapere, come possono facilitare i contatti tra le escort e i loro residenti, per rendere un miglior servizio agli anziani che desiderano incontrarle. La segretezza non è più necessaria ormai, e i rimedi sono numerosi. Le prostitute di Hydra raccontano come ci sono ospizi dove almeno una volta al mese arriva una escort, e offre prestazioni sessuali a più clienti che si trovano lì. Un’altra soluzione è parcheggiare una roulotte davanti alla casa di riposo, così da permettere un rapido tragitto per i clienti anziani. Inoltre, alcune case di riposo hanno chiesto ai ragazzi che prestano il servizio civile di prelevare con le macchine le prostitute e portarle direttamente in loco. Il fenomeno è crescente, anche perché a Berlino sono sempre più le ragazze dell’Est che offrono il loro corpo, e le prostitute stanno cercando nuove nicchie di mercato.

NON SOLO SESSO – Ad una certa età il classico rapporto non è però l’unica richiesta. Capita spesso che i clienti abbiano voglia di tenerezze, carezze o anche solo ascolto, magari incastonato in una cornice carica di sano erotismo. Yasmin, la prostituta berlinese, conferma questo aspetto, e rimarca come i clienti anziani siano molto più educati di quelli giovani. E anche più fedeli. Uno di loro, un sessantasettene, vuole incontrare Yasmin una volta al mese, e la chiama proprio nel giorno in cui riceve la pensione. La mancia, così, è sempre assicurata.