|

«Perché andare in palestra fa ingrassare»

Con la fine dell’estate le palestre sono tornate a popolarsi di persone desiderose di mettersi in forma. Eppure, misteriosamente, molti tra i frequentatori più indefessi lamentano un inspiegabile aumento di peso nonostante le ore passate tra tapis roulant e bilancieri.

dieta palestra (1)

IL 26% INGRASSA LO STESSO, PERCHÉ? – Secondo un sondaggio di Forza Supplements condotto nel Regno Unito, il 39% di coloro che «vanno in palestra», brucerebbe poco più di 300 calorie per ogni sessione di allenamento. Non questo granché, a dirla tutta, ma abbastanza per scatenare la voglia di qualche snack ipercalorico per compensare le energie consumate. In altre parole, chi va in palestra non proverebbe nessun rimorso a mangiare a quattro palmenti subito dopo: un comportamento alimentare che non solo vanifica il lavoro appena svolto, ma che fa ingerire molte più calorie e grassi del necessario. Il risultato? Il 26% dei frequentatori delle palestre ingrassa nonostante svolga una regolare attività fisica, mentre il 49% ha ammesso sconsolato di non aver perso neanche un grammo. Soltanto il 27% ha dichiarato di aver visto l’ago della bilancia calare dopo l’iscrizione in palestra.

I «VIZI» CHE VANIFICANO GLI SFORZI – La maggior parte degli intervistati ha dichiarato andare in palestra tre o quattro volte alla settimana, e di allenarsi per 45-60 minuti a sessione consumando, in media, dalle 300 alle 500 calorie. Purtroppo, più di un terzo degli intervistati ha confessato di non saper resistere a un dolcetto appena fuori dalla palestra: il più gettonato è il Kit Kat, la quadrupla barretta al cioccolato che, da solo, contiene 233 calorie. Senza contare tutto il resto, visto che, come dichiarato dal 53% degli intervistati, andare in palestra fa aumentare l’appetito.

SFINIRSI PER ABBUFFARSI – Ma c’è un’abitudine ancora peggiore, che può avere serie ripercussioni sull’organismo: sfinirsi in palestra, a digiuno, subito prima di una serata fuori dove si farà il pieno di calorie da cibo e, sopratutto, da alcool, per poi tornare in palestra il giorno successivo. «Chi non è mai corso in palestra pieno di senso di colpa? – dice Luisa Zissman, personal trainer – Molte persone che vanno in palestra non si rendono conto di quanto si debba lavorare per raggiungere l’obiettivo: per perdere un chilo di grasso corporeo bisogna bruciare almeno 8.000 calorie, è come correre per 130 chilometri».

(Photocredit: Thinkstock)