|

Lea T: a Ballando con le stelle la modella trans figlia di Cerezo

Sabato 5 ottobre su Rai 1 parte la 9° edizione di “Ballando con le Stelle“, il programma condotto da Milly Carlucci. Tra i personaggi che parteciperanno al format vi sono Massimo Boldi,  Jesus Luz,  Lorenzo Flaherty, Roberto Farnesi, Elisa Di Francisca, Gigi Mastrangelo, Alessandra Barzaghi, Amaurys Perez, Francesca Testasecca, Federico Costantini e Veronika Logan e Lea T, transessuale che ha deciso di cambiare sesso la cui storia è stata riportatata dal Corriere della sera.

Quando giocava in cortile con gli altri bambini, mentre suo padre, Toninho Cerezo, correva sui campi di calcio con la maglia della Roma, Lea T. non avrebbe mai immaginato che— anni dopo—si sarebbe ritrovata a volteggiare su una pista da ballo. In tv, poi. Ma probabilmente in quel periodo non immaginava neanche che da grande sarebbe diventata una modella contesa per le sfilate di tutto il mondo. Questo perché allora Lea era ancora Leandro, un bambino vivace ma che, con il passare deltempo, si trovava a chiudersi a chiave in bagno per farsi una piega ai capelli. Usciva solo dopo essersi lavato di nuovo la testa, così che nessuno potesse sospettare cosa avesse fatto.

UN PERCORSO DIFFICILE – Nell’articolo vengono raccontate le difficoltà riscontrate dalla donna ad essere accettatata come tale, perchè non sempre vi sono persone che riescono ad accettare chi fa certe scelte e esplicita questa cosa spesso con uscite in felici, spesso sui social network.

Non è semplice il percorso che ha portato quel bambino a diventare la donna bellissima che è. E, purtroppo, spesso ci pensano i commenti di certa gente a ricordarglielo. L’ultimo pretesto è stata la partecipazione a «Ballando con le stelle», al via il 5 ottobre su Rai1. Lea T. è nel cast. E non tutti—specie sui social network — hanno fatto onore alla loro intelligenza commentando il suo nome

L’AMORE DELLA FAMIGLIA – Ma perchè partecipare al programma allora? La donna, che si dice cattolica e riservata, sostiene che all’inizio non era convinta di accettare, ma dopo essersi consultata con la famiglia e aver parlato con Milly Carlucci, ha deciso di intraprendere l’avventura in televisione in modo da poter raccontare la storia dell’amore della sua famiglia che l’ha sempre sostenuta.

Il suo obiettivo? «Dimostrare a me stessa che posso vincere questa sfida e raccontare quanto l’amore della famiglia aiuti a superare tutto. E mostrarmi così come sono». E come è? «Una persona normale, anzi una delle tante persone diverse. Perché siamo tutti diversi gli uni dagli altri, ma abbiamo lo stesso diritto di vivere secondo la propria anima. E il dovere di non tradirla mai». I giudizi della gente la feriscono? «L’unico giudizio che conta è quello della mia famiglia. Se qualcuno fatica a capire un percorso forte come il mio mi spiace, ma non posso farci niente». La sua partecipazione è un messaggio a chi attraversa una vicenda simile alla sua? «Se la mia presenza può aiutare qualcuno a lottare o a sentirsi meno solo sarò ancora più felice. Ho seguito un percorso che forse era già scritto nel destino. C’è voluto coraggio e tanta forza».Ma col ballo come se la cava?«Spero che il mio maestro abbia pazienza, perché pur essendo brasiliana non ho mai ballato».