La tifosa che esulta allo stadio rimanendo in topless

19/09/2013 - di

La tifosa che esulta allo stadio rimanendo in topless <1>

Tutte le foto <1>

La tifosa che esulta allo stadio rimanendo in topless

Vedi foto

    SCOPRI >>

    Copenaghen: É successo due giorni fa durante una partita del campionato danese: una tifosa del Brøndby  ha festeggiato la vittoria della squadra del cuore togliendosi la maglietta e rimanendo a seno nudo, riporta Bild. Tanya Rasmussen, così si chiama la ragazza, ha detto di aver compiuto il gesto in seguito a una scommessa fatta con un amico: alla prima vittoria della squadra del cuore, la ragazza avrebbe dovuto togliersi la maglietta e rimanere a seni nudi e così è stato.

    Potrebbe interessarti anche: Tette e peperoncini, la nuova campagna Peta. Nuova campagna pubblicitaria “hot” di Peta (People for the Ethical Treatment of Animals), l’associazione che si batte per i diritti degli animali. Come già fatto in passato – quando fece posare alcune miss nude per battaglie contro l’uso delle pellicce – Peta ha scelto la strada provocatoria del nudo femminile. Questa volta è l’ex Miss Mondo Rosanna Davison a comparire come testimonial della campagna, senza veli, coperta soltanto da peperoncini, per promuovere lo stile di vita vegano. “Vegan is Red hot”, si legge nella campagna, come si spiega anche sull’Huffington Post. La stessa Davison aveva già posato “al naturale” tempo fa, coperta soltanto da un bikini di lattuga. La nuova campagna Peta ha già attirato alcune critiche, soprattutto tra chi considera la campagna un nuovo sfruttamento del corpo femminile.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    Ultime Notizie

    Presentazione del nuovo stadio della AS Roma

    Vogliono bloccare lo Stadio della Roma.

    20:38 Un emendamento al decreto Sblocca Italia, voluto dai parlamentari romani del Pd Umberto Marroni e Roberto Morassut e approvato in commissione ambiente alla Camera potrebbe rivelarsi deleterio per la società di Palotta. Che sarebbe costretta a compensare gli extravalori dell'impianto con un unico versamento finanziario e non più con le opere da costruire CONTINUA