|

Il film porno di Sara Tommasi finisce in procura

Sono stati consegnati in Procura a Salerno gli hard disk contenenti le riprese integrali del film, girato in un albergo di Buccino (Salerno) nel settembre del 2012 e alcune scene girate successivamente, nel marzo 2013 a Budapest, del video porno di Sara Tommasi. Lo scrive l’Ansa.

sara tommasi video porno

IL VIDEO PORNO DI SARA TOMMASI – A consegnarlo sono stati Claudio D’Amato ed Antonio Ciliberti, i due legali che difendono il distributore cinematografico Giuseppe Matera, recluso nel carcere di Beenvento, e arrestato il 2 luglio scorso con il manager Federico De Vincenzo, con l’accusa di violenza sessuale per induzione. ”Vogliamo che si accerti la verita’ dei fatti”, spiega l’avvocato D’Amato. Secondo il Mattino, che stamattina ha riportato per primo la notizia, si tratta di un nuovo video:

Un video che è stato distribuito soltanto in Ungheria, girato a Budapest e volutamente tenuto riservato. In alcune scene si vedrebbe la Tommasi che non sta bene: del resto la giovane donna era reduce da un ricovero ospedaliero, quello successivo al suo rientro a Roma da Buccino. Il video, stando a quanto raccontato ieri da Matera al pm Guarino, sarebbe stato girato poche settimane dopo le riprese a Buccino. E ci sarebbero scene abbastanza forti.

LE CONDIZIONI DI SARA – ”Vogliamo dimostrare in una logica di corretta e leale collaborazione con la Procura di Salerno – aggiunge ancora D’Amato – che le condizioni fisiche della signora Tommasi apparivano sufficientemente buone. L’attrice infatti sembrava lucida e collaborativa sul set, tanto da sottoscrivere le liberatorie e partecipare fattivamente al girato”.