|

Tutte (ma proprio tutte) le sciagure dell’uomo più sfortunato del mondo

Aggredito due volte da una scimmia. Poi da un serpente. Colpito da un fulmine. Infine attaccato da uno squalo. Il signor Erik Norris, residente a Largo, in Florida, può essere cosiderato l’uomo più sfortunato del mondo per gli inconsueti e pericolosi incidenti di cui è stato vittima negli ultimi anni.

 

uomo più sfortunato del mondo 2

 

L’ATTACCO DELLO SQUALO – L’ultimo grave episodio poteva seriamente costargli la vita. Il 29 luglio scorso, durante una battuta di pesca, a largo delle Isole Abaco, nelle Bahamas del nord, Erik è stato infatti morso alla gamba destra da uno squalo, davanti agli occhi di moglie, quattro figli e patrigno. L’attacco lo ha costretto a rapide cure in ospedale per il trapianto della pelle. E’ stato un medico di San Diego a prestare i primi soccorsi e ad accompagnarlo ad un vicino pronto soccorso. “E’ stata una corsa dura. Pensavo davvero che stavo per morire”, ha detto il pescatore, ora ricoverato al Tampa General Hospital. Erik ha raccontato di aver sentito uno scricchiolio nella parte posteriore della sua gamba mentre tornava verso la barca con a bordo i suoi familiari dopo aver praticato pesca subacquea, di aver improvvisamente notato una macchia di sangue intorno a sè.

 

uomo più sfortunato del mondo 3

 

 

GLI ALTRI INCIDENTI – In passato Erik era sopravvissuto al morso di un serpente, ad un fulmine e all’agressione di una scimmia (per ben due volte). La probabilità di essere attaccato da uno squalo è pari ad 1 su 11,5 milioni. La probabilità di essere colpiti da un fulmine negli Stati Uniti è invece pari ad 1 su 280mila.

(Fonte foto: Fox News / Mail Online)