|

La bambina “vecchia per sempre” vuole aiutare chi ha la sua malattia

Adalia Rose ha soltanto sei anni, ma sembra una donna anziana nel corpo di una bambina: la sua malattia si chiama progeria ed è una rarissima alterazione genetica che provoca un invecchiamento precoce, senza però influire sull’età mentale di chi ne soffre.

Adalia Rose

AIUTARE GLI ALTRI BAMBINI – Intervistata dal network locale di Abc Kvue.com, Adalia ha annunciato di volersi fare testimonial di una campagna di raccolta fondi per sostenere la ricerca sulla progeria e aiutare gli altri bambini nelle sue condizioni.

FAMOSA GRAZIE A YOUTUBE – La storia di di Adalia, raccontata dall’Huffington Post, ha dell’incredibile: un anno fa, la bambina ha pubblicato un video su YouTube dove si esibiva sulle note di Ice Ice Baby, meno di due minuti diventati presto virali e che hanno fatto conoscere al mondo non soltanto la sua terribile malattia, ma anche la forza d’animo di questa bambina che oggi, sulla sua pagina Facebook, conta oltre sei milioni di fan.

 

LEGGI ANCHE: La bimba che prende al volo un neonato buttato dalla finestra

 

IN CERCA DI UNA CURA – Il prossimo 4 agosto la Progeria Research Foundation darà il via a una serie di iniziative benefiche: la prima sarà la proiezione di “Grease” – il film preferito di Adalia – presso il Blue Starlite Mini Urban Drive-In di Austin in Texas. Il ricavato sarà devoluto alla fondazione. Benché ancora non sia stata trovata una cura, gli scienziati che lavorano perla fondazione hanno annunciato di aver trovato una possibile terapia per i malati di progeria. Adalia probabilmente è consapevole del fatto che non vivrà a lungo, ma rimane ottimista come il suo motto: “Ogni giorno è un giorno speciale”.