|

La tomba di Rino Gaetano violata al Verano

La tomba di Rino Gaetano è stata violata al cimitero Verano di Roma. «Riquadro 119, piano terra, cappella quinta, loculo 10»: è il luogo in cui è sepolto il cantautore nello storico camposanto della Capitale, dove, come racconta il Messaggero, è avvenuto il misfatto:

Armato di un attrezzo da carpentiere, ha divelto il perno con il quale era fissata alla lapide una chitarra in marmo e ha rubato la riproduzione dello strumento che la sorella di Rino, Anna, commissionò a un artista pregandolo di ispirarsi all’ukulele con il quale il cantautore crotonese si era esibito nel 1978 al Festival di Sanremo e in numerose apparizione televisive. Ma non si tratta di un marmo qualunque, la sorella di Rino scelse l’afyon, una pietra di luminosità particolare. Sulla riproduzione, una scritta: ”sognare la realtà, vivere un sogno, cantare per non vivere niente”.

tomba rino gaetanoRino Gaetano era nato a Crotone il 29 ottobre del 1950. Perse la vita a due passi dalla sua casa di via Nomentana in un terribile incidente stradale all’alba del 2 giugno del 1981.