|

Kate Middleton e il complottismo sul Royal baby

Perché Kate Middleton ci ha messo così tanto? Chi si nasconde dietro la duchessina di Cambridge? Dietro ogni grande evento c’è una grande teoria complottista. Così, in occasione della nascita del Royal baby, non sono mancate tesi di figli illegittimi e bambini “alieni”.

Londra, è nato il Royal baby

KATE MIDDLETON: DINASTIA DI RETTILIANI? – Perché la regina Elisabetta non schiatta ancora ed è al potere? A darvi la risposta è David Icke, guru dei complottisti britannici che sostiene: la Famiglia Reale sono tutti mutanti sotto forma di lucertola. O meglio rettili alieni, che hanno assunto forma umana, nel tentativo di schiavizzare l’umanità. A rinvangare la tesi di Icke, anche la pagina satirica di Siamo La Gente il potere ci temono.

kate middleton complottismo royal baby (11)

Icke sostiene di aver registrato un colloquio con Christine Fitzgerald, una confidente della principessa Diana, dicendo che Diana aveva detto che la famiglia reale non è mai morta, ma si è metarmofizzata, ricostruendosi come una lucertola che perde la coda. Ovvio la Regina Madre è il “Capo Rospo”. Il regno del popolo lucertola si estende probabilmente anche oltre il Regno Unito, con infiltrati nei più alti livelli mondiali. Sul blog del complottista si possono “ammirare” diverse congratulazioni per il lieto evento: “Un altro ebreo al trono” o “Ragazzo.. progettato per impedire le leggi di successione”.

guarda la gallery:

KATE MIDDLETON, IL PARTO E LE TRADIZIONI – Tutto fila liscio insomma. Ecco perché, secondo i complottisti, non c’è nessun segretario di palazzo che testimoni la certezza del patto avvenuto. Agli inizi del ‘900 i funzionari governativi dovevano palesarsi in sala parto per certificare il reale benvenuto al Royal baby. La tradizione si ruppe alimentando così, nelle menti più “ingegnose”, la teoria rettiliana. Lo raccontammo ieri, durante la diretta live qui.

KATE MIDDLETON: MADRE REALE – Le origini di Kate Middleton non sono così comuni come molti credono. Il Daily Mail pubblicò, nel dicembre 2012, uno studio che rivelerebbe legami di sangue tra la duchessina e un cavaliere alla corte della regina Elisabetta II. Secondo le migliori teorie Kate e Will sarebbero quindi cugini, collegati da Sir Thomas Leighton, un sadico tiranno che amministrava duramente l’isola di Guernsey. A supportare la tesi il “silenzio” pesante degli storici britannici sulla figura dell’uomo.

LA CHIAMATA FASULLA – Macché suicidio, macché scherzo telefonico. I complottisti hanno da dire la loro anche sulla morte dell’infermiera Jacintha coinvolta nello scherzo telefonico sul ricovero di Kate Middleton in gravidanza. La famiglia della infermiera, sostiene la tesi, non “ha mai sentito parlare di questo scherzo”. Si tira in mezzo anche il cantante Morrisey, che avrebbe accusato la famiglia reale. Il sito riporta:

I due dj australiani non sono stati la causa per cui questa donna si è tolta la vita, era la pressione intorno a lei ha detto Morrissey alla neozelandese 3News.

Secondo il sito Buckingham Palace riceve “migliaia” di chiamate scherzo ogni giorno. Incolpare i dj dell’incidente sarebbe “solo un modo di distrarre la gente”. A fine del post c’è un link con un presunto infermiere che lascia l’ospedale della bufera con simboli “massonici“. Insomma non si è liberi manco di scegliersi una spilletta.

KATE MIDDLETON: ECCO PERCHE’ – C’è chi più realisticamente ironizza sulle lunghe attese della nascita. Qui, una foto che gira in queste ore su Facebook, postata dalla pagina Italia Praga one way

kate middleton royal baby complottismo

Kate però non si deve sentire sola. Anche Kim Kardashian, al tempo, sopportò le ombre sul suo parto prematuro. D’altronde alla “ggente” piace complottare.