|

Kate Middleton, i “dieci giorni della Madonna” e live streaming del parto

KATE MIDDLETON, IL LIVE IN STREAMING – La follia in Inghilterra per il royal baby è alle stelle: il telegraph ha iniziato il live streaming del parto di Kate Middleton in diretta dall’ospedale.

KATE MIDDLETON, QUALE OSPEDALE – Il giallo odierno nell giallo Kate Middleton e Royal baby è l’ospedale in cui la Middleton avrebbe deciso di dare alla luce l’erede della corona. Secondo alcuni ben informati, infatti, non sarebbe il Saint Mary, dove pure da giorni vi è un vero e proprio assedio di media, fan e curiosi, bensì una struttura diversa e meno “pubblica”, dove salutare l’arrivo del Royal Baby con più calma e privacy. Sempre che arrivi, ‘sto royal baby!

KATE MIDDLETON, LE SCOMMESSE SUL PADRINO  – Non smette di stupire nemmeno l’affetto dei bookmakers, che come regalo per il pargolo hanno generato una pioggia di sterline da vincere indovinando non solo sesso, data di nascita e nome del nascituro, ma persino il suo padrino. In testa abbiamo David Bekham. Vincerà lui?

KATE MIDDLETON, PARTO SEMPRE PIÙ VICINO – A Londra e nel resto del mondo, la febbre da Royal Baby è più alta che mai: e mentre ci si diletta a scherzare sulla durata “eccezionale” della gravidanza di Kate Middleton, si guarda con ansia alle prossime ore. Nei giorni scorsi Camilla, futura “nonna acquisita” del nascituro l’aveva detto chiaro e tondo: il parto di Kate potrebbe avvenire entro la fine della settimana”. Vedremo se la consorte del principe Carlo ci aveva visto giusto.

Kate Middleton

KATE MIDDLETON E LA “FRETTA”DELLA REGINA ELISABETTA – Anche la Regina Elisabetta non starebbe più nella pelle all’idea della nascita del suo futuro successore: tuttavia l’impazienza della sovrana, più che mossa dalla curiosità di conoscere il nipotino o nipotina, sarebbe dettata dalla voglia di potersene andare al più presto in vacanza. Rispondendo alle domande di un gruppo di bambini, la regina ha dichiarato, senza troppi giri di parole, che non importa se sia maschio o femmina, “basta che faccia in fretta, io andrà in vacanza presto”.

Guarda le foto:

KATE MIDDLETON, IL PARTO IN DIRETTA STREAMING? – Intanto, fuori dalla Lindo Wing del St. Mary Hospital di Londra, è quasi tutto pronto: le postazioni televisive sono ormai state tutte assegnate da giorni, i fan di Kate sono accampati fuori dall’ospedale e il quotidiano britannico Telegraph ha predisposto una diretta streaming dalle 4 del mattino alle 11 di sera per non perdersi neanche un particolare di quello che succederà al St. Mary. Piccola curiosità: tante donne partorirebbero 10 giorni prima del termine: è un “regalo” che ti farebbe la Madonna perché in genere non ne puoi più. A quanto pare la Vergine non è stata clemente con Kate Middleton.

KATE MIDDLETON POTREBBE PARTORIRE IN UN ALTRO OSPEDALE – Ma forse il mondo potrebbe avere gli occhi puntati sull’ospedale sbagliato: secondo quanto riportato dal Telegraph, Kate Middleton sarebbe ancora in visita ai suoi genitori a Bucklebury, a 53 miglia da Londra. Nonostante Kate e tutto il suo entourage abbiano più volte assicurato che il parto sarebbe avvenuto al St. Mary, in caso di necessità Kate potrebbe correre al Royal Berkshire Hospital di Reading, molto più vicino alla casa dei suoi genitori. Insomma, le incognite sono molte e Kate potrebbe scombussolare i piani di tutti.

 

LEGGI ANCHE: Kate Middleton e la gravidanza più lunga del mondo

 

KATE MIDDLETON E LA PASSIONE PER I CRACKER AL FORMAGGIO – Il fatto che Kate sia la futura regina d’Ingilterra, in fondo, non la rende una donna diversa dalle altre: come tutte le donne in gravidanza ha sofferto delle classiche nausee e come tutte le donne in attesa di un bambino anche lei ha avuto le tipiche “voglie”. Gossip vuole che Kate Middleton abbia sviluppato una vera e propria passione per i cracker al formaggio cheddar, che sgranocchierebbe tutte le volte che avrebbe “voglia di qualcosa di salato”.

Kate Middleton

KATE MIDDLETON, E SE DECIDESSERO DI CHIAMARLO BORIS? – Nel frattempo continuano le scommesse sul nome che Willam e Kate daranno al loro primogenito: mentre gli inglesi danno quasi per certo che il Royal Baby sarà una femminucia e mettono in cima alla lista dei nomi più quotati Alexandra, Charlotte ed Elizabeth, il sindaco di Londra Boris Johnson interviene nella diatriba e propone ai futuri genitori di chiamare la creatura Boris, anche in caso sia femmina. L’istrionico primo cittadino di Londra, già noto per il suo senso dell’umorismo, ha twittato ai suoi oltre 774.000 follower: “Ho sempre pensato che Boris fosse un bel nome per una bimba!”. Speriamo che Kate Middleton non abbia letto quel tweet!

KATE MIDDLETON, LA DATA DEL 13 LUGLIO ERA UNA BUFALA? – In attesa del primo vagito reale, qualcuno fa notare che forse la fatidica data del 13 luglio non sarebbe stato altro che uno specchietto per le allodole: Babyrazzi sottolinea come, in effetti, l’ufficio stampa di Buckingham Palace non abbia mai parlato di un giorno preciso, limitandosi ad annunciare, lo scorso Gennaio, che i Duchi di Cambridge erano “felici di confermare” la gravidanza di Kate e che il bambino sarebbe arrivato a luglio. Alla fine di luglio mancano ancora tredici giorni: l’attesa potrebbe essere ancora molto, molto lunga.

KATE MIDDLETON, LA GRAVIDANZA CHE SVEGLIA L’ECONOMIA – La gravidanza di Kate Middleton ha causato anche un piccolo terremoto nell’economia inglese: tra souvenir, bottiglie di champagne acquistate dai “sudditi” e messe in fresco “per festeggiare” e rotocalchi e libri sull’evento, l’arrivo dei Royal Baby ha smosso qualcosa come 282 milioni di euro, tanto che gli economisti si sono affrettati a coniare per l’occasione un termine nuovo: “effetto Kate”. E c’è di più: quando qualche mese fa si diffuse la voce che Kate avrebbe acquistato un passeggino di marca Bugaboo, l’azienda in questione avrebbe registrato un picco di vendite mai visto prima. Così Kate, oltre che futura regina, si è confermata come trend setter per un’intera generazione di giovani mamme.

Kate Middleton

KATE MIDDLETON, L’APP CHE TI DICE QUANDO SARÀ IL PARTO – Nell’era degli smartphone e della connessione perpetua non poteva mancare anche un’app dedicata a Kate Middleton e al suo parto: l’applicazione, che si chiama appunto Royal Baby App è disponibile su iTunes in ben quattro lingue e promette di tenere aggiornati gli utenti su tutte le ultime notizie, regalando anche le primissime foto che verranno scattate al principino o alla principessina e seguendo passo passo le fasi della crescita della creatura di Kate e del principe William.

(Photocredit: Getty Images)