|

La coppia “vampira” che beve il sangue l’uno dell’altra

Suffolk, Regno Unito: Se anche in Inghilterra si approfitta di quei pochi giorni estivi in cui il sole picchia forte per prendere un po’ di colore, c’è una coppia che non vuole proprio sentir parlare di tintarella. Infatti i due pensano di essere vampiri e bevono sague umano. Ironia della sorte, la notizia è stata riportata da “The Sun“.

coppia vampiri suffolk

IL CONTE DRACULA INGLESE – Si tratta di una manifestazione di amore piuttosto insolita: Lia Benninghof Aro Draven bevono l’una il sangue dell’altro, sono discepoli della Gothic Culture e non amano particolarmente le giornate soleggiate. I due, che vivono a Haverhill, nel Suffolk, sostengono di essere vampiri e di bere sangue umano almeno 4 volte in settimana. La coppia si è conosciuta in febbraio: Lia (20) dice di essersi innamorata di Aro (38 anni, disoccupato e padre di cinque figli) “sin dal primo morso”. L’uomo, che da bambino è stato adottato da una famiglia inglese, sostiene di essere originario della stessa regione della Romania che ha dato i natali a Vlad l’impalatore (il personaggio storico preso come modello per creare il Conte Dracula). Per Lia, Aro è il suo più grande amore: “Quando mi ha detto di essere un vampiro mi sono emozionata, non sapevo che esistessero i vampiri, ma l’ho sempre sperato”.

IL COLPO DI FULMINE E LA TRASFORMAZIONE – Dopo solo 3 settimane di frequentazione, Aro ha proposto a Lia di trasormarla in un vampiro: infatti una settimana dopo hanno messo in scena una bizzarra cerimonia durante la quale hanno condiviso il loro sangue: “lui si è fatto un taglio sul braccio e ho bevuto il suo sangue, poi io ho fatto lo stesso” ha detto Lia. Secondo quanto riportato dalla ragazza, il prcesso di”trasformazione” sarebbe durato un giorno intero, dopo il quale si sarebbe sentita “rinata e piena di energie”. L’esperienza ha impressionato la neovampira così tanto che ora si sente dipendente dal sangue e deve berlo almeno 4 volte in settimana: se non lo facesse si sentirebbe debole. La donna ha inoltre spiegato che nessuno deve aver paura dalle abitudini alimentari della coppia: “Non andiamo in giro a mordere le persone anziane, beviamo solo l’una dall’altro e abbiamo anche fatto gli esami del sangue”. In questo caso, felicitazioni.