|

Il terribile alieno che ha “preso in giro” tutti

L’Indipendent ci parla di una topica da parte di tutto il mondo che ha confuso i resti di un babbuino mummificato nel corpo di un alieno. E dire che gli abitanti della costa meridionale del Sudafrica, dov’è stato rinvenuto l’animale, erano convinti di aver trovato le prove dell’esistenza extraterrestre.

alieno-babbuino-sudafrica (2)

IL CORPO DELLO SCANDALO – La carcassa magra, con i denti digrignanti e la testa rotta invece non era altro che un babbuino mummificato. Eppure l’immagine ha fatto gridare all’alieno. La fotografia è diventata virale in pochissimo tempo ed in tutto il mondo si è parlato della prova definitiva dell’esistenza di vita aliena. Il mistero è stato risolto da un veterinario locale che con una semplice autopsia ha provato che l’animale non era altro che un “residente” del luogo, per quanto peloso. Anzi, una residente, visto che si tratta di una neonata di sesso femminile con ancora il cordone ombelicale attaccato al corpo.

 

LEGGI ANCHE: Il paese in eurocrisi dove i giovani non protestano

 

VITTIMA D’INFANTICIDIO – Probabilmente il cucciolo è stato vittima di un infanticidio. A quanto pare la colpa sarebbe ascrivibile al maschio dominante. Spesso accade che il nuovo capo di un branco per affermare la propria autorità uccida i cuccioli. Il corpo è mummificato perché è stato preso in cura dalla madre. In genere le femmine lo fanno con i cuccioli deceduti. Li trascinano per la coda anche per un mese prima di abbandonarli e questo spiega il corpo allungato. Eppure i residenti sono convinti che nonostante le evidenze il corpo sia quello di un alieno perché “i denti non sono quelli di un babbuino”. (Photocredit Indipendent)