|

Sara Tommasi, dal porno all’ospedale passando per lo stupro

Sara Tommasi torna in ospedale. A svelarlo è Libero che ci comunica come la showgirl sia stata accompagnata con una scusa da alcuni amici ad un pronto soccorso di Roma, dove l’attendevano la madre, Cinzia Cascianelli, e due psichiatri.

sara tommasi ricoverata

IL SEQUESTRO DEL FILM HARD – A quanto pare si prova ulteriormente a spingere la ragazza fuori da quel giro di amicizie e frequentazioni ritenute “sconvenienti”. Intanto la saga della showgirl si arricchisce di un nuovo capitolo. Ieri avevamo parlato dell’indagine della procura di Salerno che ha portato al sequestro del film hard girato dalla showgirl “Confessioni private”, con l’arresto del produttore e dell’organizzatore della pellicola. Il gip della città campana ha spiegato l’arresto ritenendo i due responsabili di abusi sessuali verso la showgirl con l’aggravante di averle fatto assumere cocaina.

LEGGI ANCHE: Sara Tommasi, il porno e la cocaina

 

LE PAROLE DI ALFONSO LUIGI MARRA – Secondo l’accusa i due, uno domiciliato a Roma e l’altro a Milano, approfittando di una fragilità psicologica della ragazza, la convinsero nel settembre 2012 a realizzare in un albergo del salernitano, a Buccino, un film pornografico, somministrandole anche la droga per realizzare le scene. Sempre ieri parlammo degli arresti con Alfonso Luigi Marra, legale ed ex compagno della showgirl, che di fatto annunciò il ricovero: “Ora vediamo che cosa succede. Sara non sta bene. Oggi sta peggio che mai. La mamma sta cercando di farla curare, spontaneamente pare che però lei non sia intenzionata a farlo […] Tutti questi episodi sono verificati in presenza di assunzioni di droga. Sara purtroppo è dipendente, per convincerla potrebbe esser bastata una busta di cocaina. Non so perché tutti questi personaggi hanno avuto tanto credito in tutto questo tempo”.

 

 

 

 

 

 

IL MISTERO DI FACEBOOK – Un altro mistero legato alla showgirl è legato al suo profilo Facebook, che a quanto pare è stato censurato dal re dei social network, magari su segnalazione di qualche utente, visto che nelle ultime settimane il clima della pagina si era fatto decisamente “bollente”, e la Tommasi sembrava aver imboccato con ancora più convinzione la via dello scandalo. La pagina è poi tornata on line ma senza foto hard. Scandalo che ha coinvolto, e non poteva essere altrimenti, gli italiani che si sono appassionati, per l’ennesima volta, alla storia della showgirl ternana. Questa volta però non mancano i giudizi, talvolta poco lusinghieri, nei confronti della donna.

I COMMENTI SU TWITTER – Elisabetta Grandi è netta: “#SaraTommasi fine pene mai”. Stefano Barabino prova a giustificarla: “#SaraTommasi è la classica ragazza che poteva avere tutto dalla vita e la cocaina le ha bruciato molte possibilità #poverina”. Daniele Fabbri spera che tutto finisca per il meglio: “Sono contento che Sara Tommasi abbia deciso di curarsi, spero che si penta di quello che ha fatto. La tv.”. Undervale si chiede: “ma la smettete di giudicare Sara Tommasi ?”, con Domenico che è netto: “Comunque la si guardi, la vicenda umana (e ora giudiziaria) di Sara Tommasi e di quel mondo è di uno squallore unico”. (Immagini di repertorio)