La bimba guarita dalla leucemia grazie all’HIV

di - 04/07/2013 - Il caso di Emily Whitehead apre una nuova strada nella cura della leucemia

La bimba guarita dalla leucemia grazie all'HIV

Emily Whitehead ce l’ha fatta. La bambina ha vinto la sua battaglia contro la leucemia linfoblastica acuta, una forma di cancro che colpisce principalmente i bambini, e che l’aveva portata in fin di vita. Alcuni mesi fa i genitori di Emily avevano acconsentito a sottoporre la figlia a un trattamento sperimentale, che consisteva nell’iniettare nel sangue della piccola una forma modificata del virus dell’HIV. Inizialmente, le condizioni di Emily erano peggiorate. Poi, l’incredibile ripresa che ha portato la malattia in completa remissione.

Emily Whitehead guarita da leucemia con hiv 2

 

SISTEMA IMMUNITARIO “RIPROGRAMMATO” - Affetta da LLA dall’età di cinque anni, Emily era a un passo dalla morte. Nell’aprile del 2012, nell’estremo tentativo di salvarle la vita, i medici del Children’s Hospital di Philadelphia avevano sottoposto la piccola a una cura mai provata prima su un bambino: utilizzare una forma modificata del virus dell’immunodeficienza umana (HIV) per “riprogrammare” il suo sistema immunitario, “uccidendo” così la malattia. Dopo una lunga battaglia contro la morte, per Emily è arrivato il momento della guarigione. Oggi la bimba ha otto anni, ha finito la seconda elementare con risultati brillanti e, fatto ancora più importante, la leucemia non c’è più. “Sta cominciando a dimenticare le cose peggiori – racconta mamma Kari – E ricorda i lavoretti che faceva in ospedale. A volte è insolente, pesta i piedi e sbatte la porta. Ma quando fa così, noi sorridiamo. Siamo felici che sia ancora qui con noi”.

FORMA NON LETALE DELL’HIV - Per i genitori non è stata una scelta facile. Ma dopo due cicli di terapia effettuati senza successo, per una bimba tanto piccola non c’erano più strade percorribili. Tranne quella offerta dal CHOP di Philadelphia, che avrebbe utilizzato una forma non letale del virus dell’HIV, noto per essere molto aggressivo contro quel particolare tipo di leucemia. “Era la prima volta che tentavano questa terapia su un bambino e non sapevamo cosa pensare – racconta Kari al The Star – Ma sentivamo che era la cosa giusta da fare”.

 

LEGGI ANCHE: Davide Vannoni e Stamina: cura o bufala?

 

L’ALTERNATIVA AL TRAPIANTO DI MIDOLLO? - L’eccezionale risultato di Emily ha dato speranza ai medici e alle famiglie dei piccoli malati: sono già dieci i ragazzini che si sono sottoposti alla stessa cura e molti, di essi stanno reagendo in modo incoraggiante. I medici che hanno in cura Emily hanno pubblicato il suo caso sul New England Journal of Medicine ed è probabile che, in un futuro non troppo lontano, questo nuovo tipo di approccio possa ridurre il numero dei trapianti di midollo osseo.

UNA NUOVA VITA PER EMILY - Ora Emily può comunicare a vivere una vita normale, fatta di lunghe passeggiate con il suo cane Lucy, andare al cinema e cucinare biscotti insieme alla sua mamma. Ogni sei settimane la bimba torna in ospedale per sottoporsi ad alcuni trattamenti di pulizia del sangue. “È un giorno un po’ spaventoso per noi – confessa la madre della piccola – Ma prima mi preoccupavo tutti i giorni, ora mi preoccupo solo quando andiamo all’ospedale”.

 

(Photocredit: New York Times e West-Info.eu)

7 Commenti

  1. Scoraggiando scrive:

    Come no! Si può guarire dal peggior tumore facendosi una pera di eroina, si guarisce dal Parkinson prendendosi la siffilide…. ehhhh! Basta crederci.

    • Alexander scrive:

      Tu continua a pregare, intanto la scienza va avanti.

      • Alexander scrive:

        Io non so se esiste o no, ci crederò quando (se) sarà dimostrabile. Non crederei che il cielo possa essere giallo a pois verdi solo perchè qualcuno me lo dice.
        Ma poi per carità eh, ognuno la vede come vuole, se tu vuoi credere sei liberissimo/a, a me non cambia nulla se tu sei credente o no.

    • Andrea Trotty scrive:

      e tu non ci credi perchè credi solo a quello che vedi immagino…..

    • din-don-dan scrive:

      tu datti fuoco, che noi per spegnerti ti buttiamo benzina addosso. cialtrone.

  2. Thomas scrive:

    I virus sono i nostri migliori alleati; grazie ai progressi scientifici, più se ne conoscono i meccanismi d’azione e più si impara ad “addomesticarli”. Non è magia, è scienza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

mondo drone travelbydrone

Il sito che ti fa vedere il mondo ripreso dai drone

18:59 Avreste voglia di vedere tutto il mondo ma non siete in grado di farlo? Oggi, grazie a Travelbydrone, è possibile visitare alcuni tra i luoghi più scenografici della Terra senza alzarsi dalla propria sedia. Su questo sito vengono indicate tutte le CONTINUA