L’uomo con la telecamera impiantata dietro la testa (Video)

Non bastava Barbie con la sua fotocamera impiantata sul petto, proprio sotto il suo vistoso decoltè, che sembra piacere tanto ai pedofili, che c’è chi fa ancora meglio (o peggio, dipende dai punti di vista). Un ragazzo si è fatto impiantare una telecamera sul retro della sua testa! Un modo come un altro, si direbbe, per sentirsi come L‘Uomo bionico, anzi “L’Uomo da sei milioni di dollari”, come si chiamava la fortunata serie televisiva andata in onda qualche anno fa in cui il protagonista, tra le altre caratteristiche, aveva appunto un occhio formato da una potentissima telecamera capace di vedere a distanze inimmaginabili particolari invisibili ad occhio umano.

IL TERZO OCCHIO – come detto la telecamera che nelle intenzioni di Wafaa Bilal dovrebbe fungere da terzo occhio è stata piazzata dietro la sua testa, poco sopra la sua nuca, quindi. Immaginate l’utilità? Niente più uso dello specchietto retrovisore in macchina, oppure quando siete alla Posta o in Banca, potrete vedere in presa diretta gli improperi del resto della fila rivolti a voi e all’operatrice allo sportello, perché non terminate l’interminabile operazione ecc. ecc. Per la verità, il buon  Bilal in realtà ha “solo” impiantato una docking station, una base formata da un disco di titanio (quindi molto leggera) nel suo cranio, non una macchina fotografica. La fotocamera verrà successivamente montata magneticamente al disco  per completare l’opera. La sua testa sembra al momento molto dolente a seguito dell’operazione, ma quando guarisce, giura, lui dice di non aspettare altro che scattare le foto della sua vita, ad intervalli di 1 minuto. In attesa delle sue foto e magari successivamente delle sue riprese, guardatevi questo video che lo vede per protagonista.