|

Tutti gli insulti ai giudici che hanno condannato Berlusconi

C’è un gruppo di persone, piuttosto ridotto in verità, che all’indomani della lettura della sentenza che ha condannato il Cavaliere a sette anni di reclusione per il processo Ruby, sta insultando i tre giudici che hanno emesso la sentenza.  La foto di Giulia Turri, Carmen D’Elia e Orsola De Cristofaro ha fatto presto il giro del web e più di qualcuno l’ha corredata di qualche epiteto “poco gentile”: c’è chi le dipinge addirittura come “tre represse”, forse lesbiche, e “quasi più brutte della Bindi”.

giulia turri carmen d'elia orsola de cristofaro insulti  (1)

“GIUDICHESSE” – Anche su Twitter qualcuno commenta, anche sull’onda del titolo dell’articolo di Libero che spiega agli italiani chi sono le “tre giudichesse lo hanno condannato”, dove quel femminile forzato del sostantivo “giudice”, suona già di per sé quasi come un insulto.

 

Leggi i commenti:

 

LEGGI ANCHE: Berlusconi condannato: le 10 vignette più belle

 

“COMUNISTE” – “Giulia Turri sembra una delle sorelle di Marge” – scrive Leonardo Frattini, mentre da un account a sostegno del Cavaliere si twitta: “Ecco chi sono le tre giudichesse comuniste che hanno castrato Berlusconi”. “Basta guardarle in faccia, tutto si capisce”, commenta ancora Giorgio Maranglo, mentre per Federica De Pasquale i tre giudici sarebbero “il peggior esempio di femminismo” e “andrebbero condannate per stalking e atti persecutori”.